BCC Roma: confronta con altre banche e apri il tuo conto

  • Confronta gratis BCC Roma con le migliori banche
  • Scopri il conto corrente più conveniente
  • Richiedi online senza impegno

BCC Roma: info sui conti correnti on line

Scopri cosa pensa la community:
BCC Roma: è davvero la banca migliore per te? - SuperMoney 4,50 su 5 in base a 2 valutazioni. 2 recensioni.
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

I conti correnti BCC Roma propongono offerte per il risparmio pensate per soddisfare giovani, famiglie, professionisti e imprese. BCC Roma mette in campo soluzioni diversificate con l’obiettivo di soddisfare ciascuna di queste categorie. BCC Roma tende inoltre a fornire un’offerta completa che, oltre ai conti correnti, comprende strumenti accessori come assicurazioni, carte di pagamento, strumenti finanziari e altri servizi tipici delle banche.

L’offerta BCC Roma per singoli e famiglie

BCC Roma offre soluzioni specifiche per raggiungere diverse tipologie sociali come famiglie, giovani e pensionati. A seconda dell’impiego, pubblico o privato, e della necessità di investimento o di credito, le offerte della banca comprendono diverse tipologie di conti correnti, come Conto In_Dipendente Smart, ma esistono ulteriori distinzioni dedicate a stranieri oppure a persone con particolari indici Isee. I giovani, in particolare, possono usufruire di diverse proposte a seconda dell’età o dell’iscrizione universitaria. In generale, si tratta di formule modulari, diversificate per fasce per cercare di soddisfare i diversi gradi di necessità del risparmiatore. Partendo dall’offerta di base è possibile aggiungere i moduli adatti alle proprie esigenze diversificando agilmente le spese correntizie da persona a persona.

L’offerta BCC Roma per professionisti e imprese

I conti correnti rivolti al mondo del lavoro si distinguono in base alla tipologia dell’azienda per cui devono prestare servizi di risparmio. Sono due le categorie a cui si rivolgono le BCC Roma: i liberi professionisti e le piccole e medie imprese. Ulteriori differenziazioni dell’offerta si incentrano sulle necessità di movimentazione bancaria. Vengono altresì diversificati con proposte orientate al business i singoli servizi e gli strumenti finanziari, che normalmente si associano al conto corrente, come prestiti, polizze e carte di credito.

Le caratteristiche delle Banche di Credito Cooperativo

BCC è l’acronimo di Banche di Credito Cooperativo, ma l’offerta di questi istituti bancari non si rivolge soltanto ai soci, pur riconoscendo a questi ultimi specifici vantaggi derivanti dal loro status. Questa tipologia di banche ha carattere cooperativo mutualistico e, per questo, la proprietà delle singole banche è collettiva. Ogni socio ha voce in capitolo nella loro gestione durante le assemblee. Tutti possono diventare clienti e, magari, soci.

Il profilo storico delle BCC Roma

La prima BCC Roma affonda le proprie radici nella Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Romano, fondata nel 1954 e legata a tutte le altre cooperative italiane attraverso una federazione.  Si trattava di un modello di banca presente in Italia sin dalla fine dell’Ottocento, la cui funzione era prestare assistenza finanziaria e creditizia ad artigiani e imprenditori iscritti alle cooperative. Nel 1993 fu decretato a livello nazionale il cambiamento di denominazione in "banche di credito cooperativo": la limitazione esclusiva verso i soci venne eliminata e l’offerta dei prodotti fu equiparata a quella di tutte le altre banche. Le BCC continuano anche oggi a mantenere alcune caratteristiche particolari. Ad esempio, operano in zone geografiche ben definite. Le BCC Roma, in particolare, hanno le proprie filiali nel Lazio e nell’Abruzzo.

Leggi tutti i commenti


l'unica che non svena i liberi professionisti! tanto a farlo ci pesna già lo stato...
13-mag-2014
Il tuo voto5

mi interessa un conto come qst
10-set-2013
Il tuo voto4