Banca Marche: confronta con altre banche e apri il tuo conto

  • Confronta gratis Banca Marche con le migliori banche
  • Scopri il conto deposito più conveniente
  • Richiedi online senza impegno

Banca Marche: info sui conti deposito on line

Scopri cosa pensa la community:
Banca Marche: scopri i migliori conti deposito on line | SuperMoney 5,00 su 5 in base a 3 valutazioni. 3 recensioni.
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Banca Marche in liquidazione coatta dal 22 novembre 2015

Sull'orlo del fallimento a causa di un buco di bilancio di oltre 800 mln di euro, Banca Marche è stata salvata dal Governo tramite al Decreto Salva Banche, entrato in vigore il 23 novembre 2015. Per sanare almeno in parte il deficit, dovuto per lo più a prestiti facili concessi senza richiedere le adeguate garanzie, le obbligazioni subordinate dei clienti della banca hanno subito la completa svalutazione.  I crediti deteriorati rimanenti sono poi confluiti in una bad bank (cattiva banca), cioè una banca contenitore la cui unica funzione è di vendere i prestiti di difficile esigibilità a operatori specializzati nel recupero crediti. La parte buona del bilancio è invece stata utilizzata per creare la Nuova Banca Marche, la good bank (banca buona) nata dalle ceneri di Banca Marche.

Il salvataggio di Banca Marche, così come delle altre 3 banche oggetto del Decreto Salva Banche (Banca Etruria, CariFe e CariChieti), è pesato interamente sulle tasche dei clienti, che hanno visto le proprie obbligazioni diventare carta straccia. Stando alle dichiarazioni della dirigenza di Nuova Banca Marche non vi sono rischi per i titolari di conti correnti, ma per ulteriori approfondimenti ti inviatiamo a dare un'occhiata agli ultimi aggiornamenti sul fallimento di Banca Marche sul nostro magazine online.

I conti deposito Banca Marche

Nell'offerta di Banca Marche, il conto deposito Sicuro è la soluzione dedicata a tutti i clienti che vogliano investire i propri risparmi in modo affidabile.

I conti deposito della linea Deposito Sicuro di Banca Marche possono essere attivati online sul sito dell'istituto, attraverso una procedura rapida e semplice. È sufficiente scegliere il conto deposito di maggior interesse tra Deposito Sicuro Vincolato e Deposito Sicuro Libero, a seconda che si preferisca bloccare o meno le somme versate per un certo periodo di tempo.
Una volta compilato il modulo online, basterà stamparlo e inviarlo a Banca Marche insieme alla fotocopia del documento d'identità e del codice fiscale. L'ultimo passo prevede che si effettui un bonifico verso Deposito Sicuro dal conto corrente di appoggio indicato nel modulo di attivazione.

Deposito Sicuro di Banca Marche è un conto deposito a zero spese. Resta a carico del cliente esclusivamente l'imposta di bollo, secondo quanto previsto dalla legge. Inoltre, le somme depositate sono sicure perché garantite fino a 100 mila euro dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

 

Non solo conti deposito: l'offerta di Banca Marche

Banca Marche propone ai clienti un ampio ventaglio di prodotti bancari e finanziari, tra cui spiccano sicuramente i conti correnti, le carte di pagamento e diverse tipologie di finanziamenti (prestiti e mutui). A questi si aggiungono le polizze assicurative del Gruppo e piani di investimento personalizzati.

Tutti i servizi di Banca Marche sono accessibili anche online, attraverso l'internet banking multicanale. Gli utenti possono disporre operazioni e controllare i movimenti su internet, 24 su 24, anche via smartphone e tablet.

 

Banca Marche: storia e profilo

Banca Marche è il gruppo bancario che include anche la Carilo (Cassa di Risparmio di Loreto SpA), la società di gestione del risparmio Focus Gestioni SpA e la Medioleasing SpA, che dal 2005 ed si occupa dell’esercizio del leasing finanziario ed operativo.

Banca delle Marche SpA è nata tra il 1994 e il 1995 dalla fusione fra le Casse di Risparmio di Macerata, Pesaro e Jesi. Conta oggi su oltre 300 sportelli distribuiti fra Marche, Umbria, Emilia Romagna, Lazio, Abruzzo e Molise, nelle quali lavorano circa 3 mila dipendenti. Nonostante la sua vocazione locale e il suo radicamento sul territorio, Banca Marche è al sesto posto nella classifica nazionale dei grandi gruppi bancari, fra i quali è prima per redditività e produttività.

Sull'orlo del fallimento, Banca Marche è stata posta in liquidazione coatta amministrativa il 22 novembre 2015 e al suo posto è nata Nuova Banca Marche, la good bank completamente ripulita delle sofferenze bancarie che avevano provocato il deficit di bilancio della prima.

Banca Marche: schede prodotto

Leggi tutti i commenti


ha tante offerte, io ho un conto deposito e mi trovo bene, nessun rischio e nessun problema
05-mag-2014
Il tuo voto5

Mi hanno fatto una proposta molto conveniente, a un tasso competitivo per vincolare 10000 euri. scelti subito
04-apr-2013
Il tuo voto5

Li trovo molto convenienti!
24-nov-2012
Il tuo voto5