Dubbi e indecisioni sui conti deposito a confronto. Come si può ottenere dalla liquidità del piccolo risparmiatore degli interessi di buona entità?
La situazione non è certo semplice. I bot tendono ad avere rendimenti annuali netti prossimi allo zero, le azioni Etf o quote di fondi comuni di investimento a componente azionaria comportano grande propensione al rischio. La scelta all'insegna della sicurezza si identifica nella possibilità di destinare parte della liquidità ai conti di deposito remunerati.


Nel confronto tra conti deposito i rendimenti raggiungono spesso entità superiore ai Bot, in alcuni casi conferiscono interessi in anticipo, e quando i soldi non sono da utilizzare nel breve termine, con opzioni di remunerazione vincolata, è possibile far fruttare ancora di più il capitale. Un buon esempio di conto deposito è la proposta di Banca Ifis, Rendimax, dedicato ai privati e alle famiglie, alle imprese e ai liberi professionisti.

Rendimax è un conto di deposito remunerato che, quando vincolato, offre un interesse "extra". Attualmente, Rendimax vincolato viene proposto con liquidazione immediata degli interessi, e con vincolo di 30, 60, 90, 180, 270 oppure 365 giorni, cui corrisponde, rispettivamente, un rendimento annuo lordo del 2,65%, 2,70%, 2,80%, 3%, 3,10% e 3,25%. Il conto di deposito remunerato con vincolo è ideale per chi ha la sicurezza che, durante il periodo di vincolo, non si verifichi necessità di smobilizzo del capitale. Per mobilità dubbia, invece, nel confronto conti deposito, meglio considerare la proposta tradizionale, con Rendimax "classico", a esempio, con capitalizzazione trimestrale degli interessi, è possibile ottenere un rendimento annuo lordo del 2,48%, senza spese e senza vincoli. Per identificare la propria scelta di risparmio e investimento, l'imperativo categorico è sempre il confronto ponderato tra tutti i conti deposito attivi sul mercato.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.