Conti di deposito, focus sulle informazioni e sui confronti più richiesti nel 2009. Secondo una ricerca di Osservatorio Finanziario, infatti, tra i confronti più intensivi, i conti deposito sono stati i più richiesti del 2009, probabilmente anche per effetto degli indici di riferimento Euribor e BCE ai minimi storici, che hanno trasformato l'offerta sul mercato.

Mentre le remunerazioni delle giacenze sui conti tradizionali non superano lo zero virgola qualcosa, si cercano soluzioni alternative per far fruttare soldi e risparmi: attenzione focalizzata sulle banche on-line e, soprattutto, sul confronto online per identificare tassi sopra la media, spesso con promozioni a scadenza. Con il Bce fisso da mesi all'1% anche i tassi attivi dei conti di deposito ne risentono, la media dei rendimenti attivi a regime non supera l'1,29% che, con le promozioni a tempo, arriva fino all'1,76% medio.

Nei conti deposito a confronto, tuttavia, per il 2009 i più vantaggiosi si rilevano le proposte Santander, Ifis, CheBanca! e Carige.
Con il 3% lordo Time Deposit, il conto di deposito di Santander Consumer Bank, propone ai clienti tasso vincolato a depositi di 12 mesi, ridotto a 2,75% per durate semestrali. Il conto, che si può aprire direttamente online dalle pagine del sito ufficiale della banca, retribuisce gli interessi al termine del vincolo e, in caso di estinzione anticipata, non prevede spese ma diminuisce il tasso all'1,50%.

Segue a ruota la proposta di Banca Ifis, la Banca italiana per l'impresa. La promozione per il deposito libero Rendimax, destinato sia a liberi professionisti che privati, offre tasso a regime sopra la media del campione: 2,50% lordo. Arriva invece al 3,25% la remunerazione per il deposito vincolato a 12 mesi. In questo caso, poi, gli interessi vengono riconosciuti in anticipo, e il capitale non può essere movimentato fino alla scadenza del vincolo annuale con possibilità di opzione per soluzioni a breve termine: 1,2,3,6 e 9 mesi, con tassi rispettivamente pari a 2,65, 2,70, 2,80, 3 e 3,10%. 2,50% lordo anche per CheBanca! con il deposito vincolato a 12 mesi, la percentuale di rendimento, però, diminuisce al 2% per vincoli a 6 mesi e arriva all'1,50% per scadenza trimestrale.

Anche Contoconto di Carige garantisce il 2,50%, ma solo come tasso promozionale per i primi sei mesi, con giacenza che non superi la soglia massima di 50mila euro. Al termine di tale periodo, o per giacenze superiori a 50mila euro, il tasso creditore applicato al deposito scende di un punto percentuale assestandosi a quota 1,20%. Per scegliere il conto deposito più remunerativo, comunque, sempre consigliabile aggiornarsi sui tassi e sulle promozioni che tutelano e ottimizzano i risparmi.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.