Buone nuove per i titolari o per i prossimi utilizzatori del conto corrente online: anche per il 2010 il conto corrente online di Poste Italiane, BancoPosta Click, garantirà ai titolari una remunerazione al tasso del 2% lordo.

BancoPosta Click non prevede costi fissi e la quasi totalità dei servizi e delle operazioni sono gratuite, è possibile ricaricare online, gratuitamente, qualsiasi carta PostePay, con canone mensile zero, e senza alcuna spesa per la chiusura del conto corrente.
Il confronto tra conto corrente online sembra attuabile con profitto; con Banco Posta Click compresi nel canone zero domiciliazione delle bollette, carnet degli assegni, carta Postamat, carta CREDit-Easy e l'estratto conto online. Da non sottovalutare la comodità d'accessibilità garantita dalla diffusione capillare del gruppo Poste Italiane, è possibile, infatti, versare e prelevare denaro in oltre 14 mila uffici postali.


Attenzione al tasso di remunerazione del conto: con BancoPosta Click il tasso rimane al 2% lordo dall'1 gennaio al 31 dicembre del 2010, senza vincoli e sulle somme che partono da 3.000 euro e fino a 30 mila euro di giacenza sul conto. Condizione da tenere in alta considerazione nella procedura di confronto tra conto corrente online è la clausola di attività: i soldi depositati su BancoPosta Click restano sempre disponibili, ma per fruire del tasso lordo del 2% sulla giacenza - superiore a quello previsto per i Buoni Ordinari del Tesoro - è necessario che il conto corrente online rimanga attivo fino al 31 dicembre del 2010.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.