Conto corrente a confronto, ecco i le proposte di Che Banca e Unicredit. Il conto conrrente di Unicredit ha un canone fisso di 1 euro al mese che viene azzerato per gli studenti under 27.
Il conto corrente comprende la domiciliazione delle bollette, prelievi gratuiti in tutta Italia su circuito Bancomat e in Europa sul circuito V Pay. Le commissioni applicate per gli acquisti sono a costo zero, come quelle di pagamento del pedaggio autostradale.

Il conto corrente di Unicredit offre ai propri clienti la possibilità di usufruire del servizio multicanale operando via internet e via telefono senza doversi recare in filiale per le proprie operazioni. Tale funzione permette di effettuare bonifici, controllare i movimenti e gli stratti conto, gestire gli investimenti e pagare le bollette. Il conto corrente di Che Banca ha un canone mensile di 1 euro che comprende servizi come il pagamento delle bollette domiciliato presso la propria banca, i bonifici, gli accrediti degli stipendi. Inoltre con la carta Bancomat è possibile prelevare in tutto il mondo senza commissioni e pagare i pedaggi autostradali.

Il conto corrente è il prodotto bancario più usato dalle famiglie italiane, se si pensa che più dell'80% del totale degli italliane ne possiede uno ma anche più di uno in condivisione magari con il coniuge. Per poter scegliere il conto corrente più vicino alle proprie esigenze è bene effettuare un confronto tra le differenti possibilità offerte dal mercato bancario.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.