Rispetto a qualche tempo fa le banche italiane offrono soluzioni e servizi bancari pensati appositamente per i giovani. I conti correnti sono il prodotto finanziario più utilizzato in Italia e anche i giovani desiderano una soluzione semplice, pratica e a basso costo.

Unicredit per esempio, propone un conto corrente Genius One che ha un canone di un euro al mese ma se il titolare è uno studente universitario, e ha un'età inferiore ai 27 anni, il canone mensile si riduce a zero. È un conto corrente che non prevede alcuna limitazione all'utilizzo, ideale per chi opera in prevalenza con il bancomat, effettua pagamenti tramite POS e quasi tutte le operazioni le effettua via internet.
Anche Intesa SanPaolo offre un conto corrente, Zerotondo adatto ai giovani che gestiscono le normali operazioni bancarie su internet. Tra i vantaggi del conto corrente sicuramente sono da notare la gratuità delle spese per il canone e per richiedere carte e libretti degli assegni, i bonifici verso l'Europa sono a zero spese e anche le comunicazioni fornite online.
Infine Cariarma pensa ai giovani con il conto corrente Conto Vyp Teen, pensato per i ragazzi in età compresa tra i 13 e i 17 anni che desiderano gestire i risparmi in autonomia, senza il controllo dei genitori. Il conto corrente di Cariparma è completamente gratuito, il cliente potrà usufruire di un deposito massimo di 12 mila euro remunerato all'1%.
Le possibilità offerte dal mercato sono molte sia per i giovani che per le famiglie. Per trovare la soluzione che più si avvicina alle proprie esigenze è utile effettuare un confronto tra i conti correnti.
La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.