Il conto corrente è uno tra i servizi indispensabili forniti da una banca, depositare i propri soldi in un conto corrente permette di poterli utilizzare in svariati modi. Aprire un conto corrente permette al cliente di depositare e gestire i propri risparmi con la possibilità di percepire interessi sulla somma depositata.

La comodità di possedere un conto corrente ha fatto sì che un numero sempre maggiore di risparmiatori ne abbia aperto uno presso la propria banca, con la possibilità di gestire il denaro con vari strumenti forniti dalle banche ai correntisti; tali strumenti possono essere: assegni, carte di credito e bancomat.

Di seguito due esempi di conto corrente adatto ad un profilo di utenza che rappresenta una persona giovane, con un deposito su conto corrente limitato (attorno ai 5.000 euro), che possa utilizzare il conto corrente con i servizi di bancomat e carta di credito (anche online).

Conto Corrente di CheBanca!

Il Conto Corrente proposto da CheBanca! ha un costo mensile pari a 1,0 euro con un tasso attivo pari allo 0,0%. Le commissioni per il prelievo dalle altre banche è di 0,0 euro, anche il servizio di carta di credito (circuito Master Card) non ha canone mensile e le commissioni sull'acquisto di carburante sono gratuite. Il costo annuale del conto corrente è pari a 52,2 euro.

Benefit 6 Categorie di Intesa SanPaolo

Il conto corrente Benefit 6 Categorie proposto da Intesa SanPaolo non ha costi di canone mensile nè di tasso attivo. Le commissioni per il prelievo dalle altre banche è di 2,0 euro, mentre il servizio di carta di credito (circuito Clessidra - Master Card) non ha canone mensile, nè commissioni sull'acquisto di carburante. Il costo annuale del conto corrente è pari a 95,5 euro.

Per poter conoscere meglio le offerte appena proposte e confrontarle con altre, è utile visitare la pagina dei confronti di Supermoney.eu.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento