Il conto deposito, considerato l'investimento più sicuro e con un rating elevato, sta subendo negli ultimi giorni, ribassi che potrebbero comportare perdite anche per i consumatori. La crisi che sta colpendo in questi giorni la Grecia, si ripercuote naturalmente su tutti i mercati europei e a farne le spese sono anche i mercati obbligazionari, nei quali le tensioni, le speculazioni la fanno da padroni. I piccoli investitori che scelgono questo tipo di prodotto finanziario sono perciò esposti a dei possibili rischi per i loro capitali depositati.

Al contrario, i grandi investitori, che in questi giorni hanno liquidato le loro posizioni in borsa, mantenendo i capitali fermi, hanno optato per una soluzione pratica e veloce, spostando tutta la liquidità su conti deposito che offrono rendimenti maggiori rispetto ai conti correnti e che permettono di effettuare un investimento sicuro. Passata la bufera dei mercati finanziari tutti i capitali verranno rigiranti su investimenti ad alto rischio.

La soluzione per i piccoli investitori, per ovviare a questo momento così difficile per l'economia mondiale, potrebbe essere effettuare investimenti a breve termine e a basso rischio; un conto deposito come i Pronti Contro Termine. Questo tipo di conto deposito è uno strumento finanziario proposto dalle banche per permettere ai clienti di remunerare la propria liquidità. Il conto deposito può durare da pochi mesi a fino ad un anno, alla scadenza ( e solo alla scadenza ) si ottiene il capitale investito maggiorato degli interessi.

Prima di scegliere un conto deposito, attraverso il quale investire il proprio capitale, elevato o meno che sia, è bene effettuare un confronto tra le diverse possibilità offerte dal mercato finanziario, in modo da decidere il prodotto che più si avvicina alle proprie esigenze economiche e di investimento.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.