I conti deposito sono delle forme di investimento del proprio denaro che permettono di depositare una determinata somma presso una banca e ottenerne un piccolo rendimento. Il rendimento è dato dal tasso d'interesse che la banca decide di applicare al conto di deposito.

Spesso il tasso d'interesse aumenta se il cliente sceglie di vincolare il proprio conto deposito per qualche mese. Normalmente i mesi di vincolo possono essere compresi tra un minimo di un mese e un massimo di un anno.

Il piccolo risparmiatore deve tenere presenti due cose, prima di aprire un conto deposito: innanzitutto, puntare al rendimento facile è un errore, in quanto il rendimento alto non esiste o meglio esiste solo a fronte di un rischio alto. In secondo luogo, l'obiettivo deve essere mirato ad ottenere un rendimento sicuro ma superiore all'inflazione per evitare di intaccare il proprio capitale.

Il conto deposito risponde spesso a queste due esigenze permettendo di guadagnare qualcosa senza rischi per la liquidità investita. Se si desidera lasciare in giacenza la propria liquidità la soluzione più conveniente è effettuare una comparazione tra i conti deposito, in modo da trovare quello che più risponde alle proprie esigenze.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.