Il bollettino "Moneta e banche" diffuso nei giorni scorsi dalla Banca d'Italia ha rilevato che, a gennaio 2011, gli interessi riconosciuti sui conti correnti hanno registrato un lieve calo rispetto al dicembre 2010, passando dallo 0,36 allo 0,35%. Un alternativa al conto corrente per chi vuole assicurarsi una rendita interessante senza lanciarsi in investimenti rischiosi è il conto deposito (o conto liquidità) che consente di mettere al sicuro una certa somma di denaro ricavandone un buon guadagno.

I conti deposito possono essere liberi o vincolati: nel primo caso si gode di interessi inferiori ma si può utilizzare il denaro depositato in qualunque momento. I depositi vincolati, al contrario, garantiscono rendite più alte ma "bloccano" il patrimonio sul conto fino allo scadere del vincolo, che può avere durata da 1 a 36 mesi. Il conto vincolato rappresenta una buona soluzione quando si ha la certezza che non si avrà necessità della somma depositata prima del termine previsto, perché non tutte le banche concedono la recessione anticipata o, se lo fanno, prevedono il pagamento di una penale o non corrispondono gli interessi maturati.

Vediamo con Supermoney, il portale per il confronto dei conti deposito e delle tariffe, quali sono le migliori offerte di conti liquidità attualmente disponibili sul mercato.

Ipotizziamo di voler investire 5 mila euro in un conto deposito vincolato. L'offerta più remunerativa è Eurodeposit di PrivatBank con vincolo di 6 mesi, che garantisce un tasso netto effettivo del 2,19% e un interesse netto annuale di 110 euro. Troviamo Eurodeposit di PrivatBank anche al secondo posto, con un vincolo di 3 mesi: in questo caso il tasso netto effettivo è dell'1,83% e gli interessi maturati sono pari a 91 euro netti all'anno. Al terzo posto per redditività c'è il Conto Deposito di CheBanca! con vincolo semestrale, che ha un tasso netto effettivo dell'1,46% e una rendita annuale di 73 euro netti.

Vediamo ora quali sono le opzioni più redditizie per un conto deposito non vincolato da 10 mila euro. Il conto Deposito di Privatbank è quello a rendimento maggiore, con un tasso netto effettivo dell'1,46% e un guadagno annuale di 146 euro. Al secondo posto a pari merito troviamo Contoconto.it di Carige e Conto su IBL di IBL Banca, che remunerano l'investimento all'1,10% netto con 110 euro all'anno di interessi. Sul terzo gradino del podio c'è IWBank con IW Power Deposito, che propone un tasso dello 0,73% netto e 73 euro di interessi annuali.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento'