Le ultime dichiarazioni della Banca centrale europea lasciano intravedere un possibile aumento dei tassi di interesse, che potrebbe essere deciso alla prossima riunione in programma per il primo giovedì di luglio. A quella data, i tassi passeranno probabilmente dall'1,25% attuale all'1,5%.

Anche dando un'occhiata agli indici Euribor - i tassi interbancari cui sono indicizzati quasi tutti i mutui a tasso variabile - appare evidente una tendenza al rialzo: le previsioni dicono che nel 2014 l'Euribor a tre mesi, che in genere è abbastanza fedele al tasso Bce, dovrebbe raggiungere il 3% (attualmente è all'1,5%).

Mentre i tassi aumentano anche l'inflazione galoppa: secondo l'Istat ad aprile era al 2,6% e, entro fine anno, si potrebbe avvicinare al 3 per cento. Un dato ben al di sopra della soglia di controllo del 2% fissata dalla Banca centrale europea.

In questa situazione è importante per gli investitori scegliere come impiegare il proprio denaro al meglio: una soluzione che sembra attirare sempre più spesso i risparmi degli italiani è quella dei conti deposito, che offrono tassi anche molto vantaggiosi (e destinati a salire in caso di aumenti da parte della Bce) e un rischio pressoché nullo.

Con SuperMoney è possibile monitorare l'offerta di conti deposito di molte banche e scegliere quella che meglio si adatti alle proprie esigenze. Ipotizziamo per esempio di voler depositare 10 mila euro in un conto vincolato per un anno: la soluzione più vantaggiosa è ContosuIBL di IBL Banca, che offre un tasso netto del 2,59% pari a 259 euro di rendimento annuo. Per contro, il conto di IBL non ti permette di svincolare i tuoi risparmi nel caso ne avessi bisogno. Al contrario, il conto InMediolanum di Banca Mediolanum e il conto Eurodeposit di PrivatBank offrono entrambi un tasso del 2,56%, che si traduce in un guadagno annuale di 256 euro e nel contempo offrono la possibilità di svincolare i tuoi soldi in anticipo.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.