I conti deposito, a far data dal 1° gennaio 2012, saranno soggetti ad alcune modifiche, che renderanno ancora più conveniente la loro rendita. Grazie alla manovra finanziaria approvata dalla Camera è stato previsto un taglio della ritenuta fiscale sugli interessi maturati. La riduzione, che dal 27% passerà al 20%, attira sempre più clienti, attratti da un prodotto di risparmio sicuro e facilmente gestibile.

Nel nuovo anno, dunque, i clienti potranno beneficiare di tassi netti di interesse più favorevoli rispetto a quelli attualmente in vigore, con un benefit di sette punti percentuali. Sebbene la nuova tassazione investirà senza distinzione alcuna tutti i conti deposito, quali soluzioni interessanti sono attualmente presenti sul mercato?

YouBanking, la nuova offerta nata da Banco Popolare, propone un conto deposito vincolato con liquidazione anticipata degli interessi. Il conto deposito di YouBanking consente di vincolare un importo minimo pari a 5 mila euro, mentre l'importo massimo non ha limiti. Conto deposito YouBanking non comporta spese di apertura e gestione, e il contraente potrà svincolare le somme depositate, rientrando in possesso del proprio denaro. In questo caso, il deposito sarà remunerato al tasso base.

Anche conto arancio, prodotto lanciato da ING Direct, la più grande banca diretta del mondo, è un buon conto deposito non vincolato: è possibile effettuare operazioni di versamento e di prelievo, e la sua alimentazione avviene esclusivamente attraverso il conto predefinito. Gli interessi accumulati su conto arancio sono calcolati su base giornaliera e vengono accreditati sul conto il 31 dicembre di ogni anno. Inoltre, qualora il cliente dovesse averne la necessità, potrà ritirare la somma depositata, che sarà disponibile in due giorni lavorativi. ING Direct propone anche conto arancio +, un conto deposito vincolato che consente di ottenere tassi di interesse più vantaggiosi, a patto che il cliente non ritiri le somme depositate.

Per quanto riguarda i conti deposito vincolati, anche Banca Mediolanum propone una buona offerta: grazie a InMediolanum vincolato, comparto del conto deposito libero InMediolanum, gli utenti possono scegliere di vincolare i propri risparmi per 3, 6 o 12 mesi, e gli interessi, pattuiti al momento di costituzione del vincolo, vengono liquidati alla scadenza dello stesso.

Per monitorare costantemente il dinamico mercato dei conti deposito, l'utente può utilizzare SuperMoney, il portale che offre un servizio di confronto conti deposito.