I conti deposito del 2011 non saranno più gli stessi a partire dal primo gennaio 2012: grazie alla nuova finanziaria 2011, questo prodotto potrà godere dei benefici portati dal taglio della ritenuta fiscale sugli interessi maturati, che porterà la tassazione dall'attuale 27% al 20%.

La situazione sul mercato dei titoli di stato italiano - con un rialzo degli spread Btp-Bund e un conseguente maggior costo del denaro per l'Italia e per gli istituti di credito - incoraggia le banche a cercare una via alternativa per raccogliere liquidità. Il conto deposito, nonostante i continui tumulti in ambito bancario, continua a riconfermarsi come il prodotto di risparmio ideale: poco rischioso, con rendimenti più che soddisfacenti, e le somme depositate non fanno cumulo con il deposito titoli su cui grava il super bollo introdotto dalla prima manovra estiva.

Questo chiarisce perché, nonostante gli indici di riferimento - Euribor e BCE - siano stabili, i tassi di interesse sui conti deposito on line siano aumentati. Il clima, sicuramente non tranquillo, ha scatenato una guerra combattuta a suon di migliori conti deposito, con proposte di tassi annuali che superano il rendimento bot 2011, fermo al 3% netto. A livello numerico, i conti deposito che offrono un parcheggio annuale delle somme pressoché gratuito, con tassi sino al 4,5% lordo (3,6% netto), sono in netta crescita: 20 mila euro possono diventare (in un anno) 20.700.

Conto arancio, prodotto di ING Direct, è un conto non vincolato con cui è possibile far fruttare la propria liquidità, semplicemente appoggiandosi ad un conto corrente predefinito. InMediolanum non vincolato è il conto deposito libero proposto da Banca Mediolanum: non comporta costi di apertura, e anche l'imposta di bollo è a carico di Mediolanum, che propone anche InMediolanum vincolato, un comparto vincolato del conto deposito libero con cui è possibile vincolare i propri risparmi per 3, 6 o 12 mesi; Conto CheBanca!, deposito vincolato a risparmio con il quale CheBanca! custodisce le somme depositate dal cliente per 3, 6 o 12 mesi; YouBanking, la nuova offerta nata da Banco Popolare, propone un conto deposito vincolato con liquidazione anticipata degli interessi.

Il mercato dei conti deposito propone altre soluzioni interessanti: per tenerle sotto controllo, il cliente può consultare Supermoney, il portale che offre un servizio di confronto conti deposito.