Conti correnti: da gennaio al via i controlli del Fisco

-

Da gennaio i controlli sui conti correnti saranno più capillari e diffusi. Con questa novità lo Stato vuole cercare di sconfiggere l'evasione fiscale.

immagini

Tutti i conti correnti da gennaio saranno controllati dal Fisco Conti correnti:controlli. Foto: freedigitalphotos

Con le nuove disposizioni previste dalla Manovra Monti, a partire da gennaio tutti i conti correnti saranno sottoposti a un continuo e puntuale controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate, che potrà esaminare tutte le operazioni finanziarie dei cittadini. Questa è la seconda importante novità introdotta da manovra Monti in materia di conti correnti, dopo i cambiamenti previsti sul pagamento del bollo, che scompare per tutti i conti correnti intestati a persone fisiche con giacenza media inferiore a 5000 euro e che rimarrà invariato per tutti i conti con giacenze superiori. Gli aumenti hanno riguardato solamente i conti correnti delle aziende (passati da 73,8 euro a 100 euro).

Con questa nuova decisione l’Agenzia delle Entrate entrerà nel portafogli di tutti, mettendo fine al segreto bancario: in questo modo l’Italia apre una vera e propria guerra contro l’evasione, per scoprire tutti coloro che cercano di ingannare il Fisco. Il principale protagonista di questa lotta all’evasione sarà Serpico (acronimo di servizi per i contribuenti), un super cervellone della Sogei in grado di lavorare 24 ore su 24 e di elaborare 22mila dati al secondo. Grazie a questo strumento, definito anche il “Grande Fratello dell’Agenzia delle Entrate”, gli evasori dovrebbero essere stanati una volta per tutte: l’obiettivo di Serpico è infatti quello di recuperare i 120 miliardi di euro che ogni anno vengono sottratti alle casse dello Stato da tutti coloro che ingannano il Fisco. A partire da gennaio l’Agenzia delle Entrate potrà periodicamente travasare le informazioni dei nostri conti correnti dalle banche all’anagrafe tributaria e potrà utilizzare l’Isee per confrontare allo stesso tempo il reddito e il patrimonio (mobiliare e immobiliare) del singolo contribuente o della sua famiglia.

Già da cinque anni Serpico lavora nella lotta contro l’evasione, ma l’apertura al controllo di tutti i conti correnti rappresenta una nuova fase del suo compito, che diventa più capillare e minuzioso: con Serpico infatti non solo si potranno controllare tutti coloro che hanno conti correnti, ma anche rendere più semplice l’individuazione dei casi sospetti grazie al monitoraggio in tempo reale dei conti correnti. A chi è preoccupato per la propria privacy, gli esperti rispondono che Serpico non metterà il naso nei conti correnti di tutti, ma selezionerà solo un elenco di presunti colpevoli, si spera con poco margine di errore.

TAG conto corrente, conto corrente on line

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento