Nell'ultimo periodo i conti deposito sono stati lo strumento finanziario preferito dagli italiani, grazie ai tassi vantaggiosi offerti dalle banche. Ora però la convenienza di questi prodotti potrebbe in parte venire contrastata dalla "mini patrimoniale" prevista nella manovra Monti. La norma introdotta all'articolo 19 del Dl 201/2011 prevede infatti l'applicazione di un'imposta di bollo maggiorata alle comunicazioni relative a tutti i prodotti e strumenti finanziari, anche laddove non soggetti ad obbligo di deposito, con esclusione dei fondi pensione e dei fondi sanitari.

I conti bancari (conti correnti e conti deposito) potrebbero essere considerati non come strumenti finanziari, ma piuttosto come modalità di gestione del denaro liquido: in tal caso l'imposta di bollo maggiorata non dovrebbe essere applicata a questi prodotti. Tuttavia, parlando di "prodotti finanziari", secondo la definizione che ne viene data nel Dlgs 58/1998, sembra che il legislatore abbia voluto includere nel provvedimento anche prodotti che non appartengono alla categoria degli strumenti finanziari, tra cui anche i conti deposito.

Nel caso in cui questo provvedimento fosse confermato, la nuova imposta si renderà applicabile a partire dal 1° gennaio 2012 sulle comunicazioni relative ai conti deposito e agli altri strumenti finanziari, con aliquota proporzionale dello 0,1% (0,15% a partire dal 2013) nella misura minima di 34,2 euro e fino a un massimo di 1.200 euro.

In ogni caso, affidarsi a conti deposito sarà ancora conveniente, anche perché, sempre a partire dal primo gennaio 2012, l'aliquota si abbasserà dal 27% al 20%. In particolare, per chi volesse aprire ora un conto deposito, il consiglio è di guardare alle proposte delle banche soprattutto per i conti deposito vincolati, ma anche alle offerte delle banche relative ai conti deposito liberi, che in questo periodo sono in aumento. Per fare ciò, può essere molto utile consultare il servizio di confronto di SuperMoney, in modo da valutare e scegliere le proposte di conti deposito più convenienti e adatte alle proprie esigenze.