Se tra i buoni propositi per il nuovo anno c'è quello di investire i propri risparmi in modo redditizio, i conti deposito rappresentano un buon modo per conservare in maniera sicura i propri soldi e per guadagnare qualcosa dagli interessi sul patrimonio depositato.

I conti deposito sono infatti dei particolari conti correnti bancari a funzionalità limitata, pensati specificatamente per chi ha una somma di denaro che vuole mettere da parte e che allo stesso tempo permettono di avere dei buoni rendimenti grazie agli elevati interessi sul deposito stesso. La procedura per aprire un conto deposito è piuttosto semplice perché i conti deposito non permettono ai loro titolari di prelevare più della somma depositata, quindi la banca non ha bisogno di alcuna garanzia.

L'istituto bancario, all'apertura del conto deposito, richiede al futuro titolare semplicemente il codice fiscale, un documento di identità in corso di validità e il possesso di almeno un conto corrente tradizionale da utilizzare come conto di appoggio per effettuare versamenti o prelievi. Per chi fa richiesta di un conto deposito on line, sarà inoltre necessario eseguire la procedura di identificazione on line. Bisogna inoltre precisare che alcuni conti deposito prevedono una somma minima da depositare per essere aperti, tuttavia generalmente non si tratta di importi elevati, per cui questa condizione non rappresenta di solito un freno per chi voglia aprirne uno.

Chi apre un conto deposito ha due possibilità: aprire un conto deposito libero, che permette di avere a disposizione le proprie somme di denaro quando si vuole, oppure aprire un conto deposito vincolato che, invece, prevede che le somme vincolate debbano rimanere depositate per un periodo di tempo determinato presso l'istituto senza essere utilizzate. Per questo ultimo tipo di conto deposito, le banche offrono tassi di interesse più alti e quindi più redditizi per il cliente. Nel caso di somme vincolate si ha comunque sempre la possibilità di prelevare il proprio denaro dal conto deposito, ma in genere si perde il diritto a percepire gli interessi stabiliti all'apertura del conto deposito vincolato per il periodo in cui il denaro è stato lasciato sul conto.

Nel momento di scegliere un conto deposito, il consiglio è quello di confrontare il maggior numero di offerte proposte dalle banche, perché le condizioni dei conti deposito degli istituti di credito possono essere anche molto diverse tra loro. Le stesse singole banche possono effettuare campagne promozionali sui conti deposito proponendo dei tassi particolarmente convenienti per attirare nuovi clienti. Per essere sempre aggiornati su quello che avviene sul mercato e sulle novità relative ai conti deposito, il servizio di comparazione di SuperMoney può essere molto utile per confrontare i vari conti deposito e infine decidere quello più conveniente e adatto alle proprie esigenze.