Le norme previste della manovra Monti varate a dicembre entrano in vigore oggi, ma se per molti strumenti finanziari l'estensione dell'imposta di bollo rappresenta una stangata notevole per tutti i risparmiatori e gli investitoti, per i conti deposito non sembra tirare una brutta aria.

Da un lato la manovra non sembra prevedere novità sul bollo per i conti deposito, come invece è stato per i conti correnti (niente bollo per conti correnti inferiori a 5000 euro, bollo invariato per giacenze superiori) e per tutti gli altri strumenti finanziari (bollo proporzionale alle somme depositate), quindi il costo del bollo dovrebbe rimanere quello precedente (34,2 euro, molto spesso a caricon delle banche), dall'altro la riduzione della ritenuta fiscale sugli interessi dal 27% al 20% rappresenta una vera e propria marcia in più per i conti deposito che nel 2012 si propongono ancora come la forma di risparmio più sicura e conveniente per gli italiani parsimoniosi.

Chi ha aperto conti deposito nell'anno precedente vedrà quindi tassati gli interessi al 27% per i mesi relativi al 2011, mentre per la parte maturata nel 2012 la tassazione sarà inferiore e risulterà pari al 20%. Per tutti coloro che decidono di aprire un conto deposito quest'anno, la tassazione applicata sarà direttamente del 20%.

Con l'abbassamento dell'aliquota al 20%, il probabile mantenimento dell'imposta di bollo e il fatto che i tassi proposti dalle banche appaiono ancora molto redditizi per i risparmiatori, i conti deposito, dunque, sembrano ancora mantenere il primo posto tra gli strumenti finanziari più amati dagli italiani che, nel momento in cui hanno una somma da poter mettere da parte, in questo periodo preferiscono non lanciarsi in difficili e incerti investimenti, ma affidarsi ai più sicuri e redditizi conti deposito.

Il mercato dei conti deposito è soggetto a continui cambiamenti, per cui, chi volesse aprire un conto deposito deve essere in primo luogo informato sulle offerte e sulle proposte presenti sul mercato. Il consiglio è di confrontare i conti deposito dei vari istituiti bancari per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Il servizio di comparazione di SuperMoney può essere molto utile a riguardo, perché permette di mettere a confronto in tempo reale le offerte aggiornate di conti deposito di numerosi istituti di credito.