Chi vuole operare nel mercato Forex deve anzitutto aprire un conto di Forex trading. Per aprire questo conto il nuovo trader si trova davanti ad un'ampia scelta di piattaforme Forex pensate appositamente per permettere ai traders di effettuare le loro operazioni di trading on line. Queste piattaforme non sono altro che dei software che offrono dei servizi a chi fa investimenti nel Forex: attraverso queste piattaforme il trader può controllare il mercato, conoscere informazioni di carattere macroeconomico e fare negoziazioni con altri traders.

La scelta di una buona piattaforma appare quindi essenziale per tutti i traders, perché costituisce il punto di incontro verso cui converge tutta l'attività di scambio che l'investitore fa. Per questo motivo ci sono molte piattaforme Forex sul mercato, da quelle che offrono i servizi più semplici, per gli investitori "principianti", a quelle che offrono servizi più complessi per i traders professionisti.

Tra le possibili piattaforme per fare Forex trading ci sono quelle offerte dalle banche. Tra queste possiamo trovare la piattaforma di Banca Fineco. Per questo servizio non è prevista alcuna commissione e permette oltre 50 cambi tra valute. La piattaforma Fineco offre una leva fino a 100x sulle principali valute: questo significa che con 100 euro è possibile aprire una posizione da 10.000 euro. Per ridurre al minimo le perdite è previsto un particolare meccanismo di "stop loss" . Per utilizzare la piattaforma Forex di Fineco non è previsto alcun costo di attivazione, nessun canone e nessuna commissione. Fineco offre anche un'app per smartphone che permette di operare nel Forex anche in mobilità.

Un'altra banca che offre ai clienti una piattaforma per il Forex trading è IWBank, banca del Gruppo UBI, che permette di operare sul mercato delle valute con la IW Quick Trade. IWbank offre ai suoi clienti anche un servizio di Forex trading in mobilità con IWlite e sul web con la piattaforma 4Forex. Questi strumenti permettono operare nel Forex dalla domenica notte al venerdì sera, da mezzanotte alle 23, investendo su 47 cross (coppie di valute). IWBank non prevede alcuna commissione per la compravendita sul mercato Forex e lo spread è pari ad un massimo di 3 pips (percentage in point) a prescindere dall'importo investito. Se si vuole iniziare ad operare con IW Forex è necessario aprire un conto corrente dedicato al servizio. Questo conto corrente non ha né spese né imposte aggiuntive.