Ultimamente tra gli investitori si sente sempre più parlare del mercato Forex. Questo mercato finanziario, che muove oltre 1900 miliardi di dollari ogni giorno, rappresenta infatti il mercato più grande al mondo. La diffusione di piattaforme di Forex on line e la possibilità di entrare nel mercato anche con piccole somme di denaro hanno portato molti privati, che prima venivano esclusi dalle negoziazioni, ad avvicinarsi al Forex. Il Forex trading possiede infatti numerosi aspetti vantaggiosi per i traders che sanno muoversi al suo interno.

Il fatto di essere un mercato "liquido" rende le sue dinamiche estremamente flessibili, per cui i traders devono essere in grado di gestire i propri scambi all'interno di flussi di scambi estremamente veloci e variabili. Il Forex non ha una sede centralizzata né orari precisi. Non ci sono infatti orari di apertura e di chiusura del Forex: le attività di scambio possono avvenire 24 ore su 24 perché il Forex è un mercato a livello globale, per cui gli investitori si trovano in ogni parte del mondo.

Il Forex, essendo un mercato estremamente dinamico, espone sempre gli investitori alla possibilità di un guadagno potenziale, come di una possibile perdita. Il fatto "rincuorante" rispetto al mercato azionario è però che il trader non può perdere più di quanto ha investito. Per operare nel Forex è necessario che i trader abbiano un conto a margine. Il margine consiste nell'importo di capitale impiegato che deve essere depositato come garanzia sul conto della banca scelta per il trading. Su questo conto vengono anche depositati i guadagni e prelevate le somme relative alle perdite.

Nelle logiche che regolano le strategie di Forex trading, se il trader ritiene che una valuta aumenterà il suo valore aprirà una posizione "long". Al contrario, aprirà una posizione "short" nel momento in cui cede una valuta nella speranza di poterla riacquistare in seguito ad un prezzo più basso. Nel Forex si applica il meccanismo della Leva finanziaria, che permette di gestire grandi somme di denaro pur investendo dei capitali molto inferiori. Nel mercato Forex si possono utilizzare leve molto elevate rispetto al mercato azionario. Questo rappresenta un grande vantaggio per chi investe.

Un'altra caratteristica del Forex che piace a molti è, infine, il fatto che non sono previste commissioni. Questo rappresenta un grande vantaggio, soprattutto per chi affronta un numero elevato di operazioni di investimento ogni giorno. Le quattro valute più scelte per gli scambi nel Forex sono il Pound inglese, il Dollaro americano, il Franco svizzero e l'Euro.