Affacciarsi al Forex è cosa piuttosto semplice, perché basta aprire un conto trading su una delle tante piattaforme on line disponibili e perché non servono grandi quantitativi di denaro per iniziare. Per chi vuole operare nel Forex è importante conoscere le strategie di trading, per cercare di guadagnare in modo costante e di non perdere troppi soldi. Per fare ciò è necessario agire su un doppio fronte: quello delle emozioni e quello delle strategie di trading.

Saper controllare le proprie emozioni appare fondamentale in un mercato come il Forex, dove l'investitore può gestire in completa autonomia i propri investimenti. Una buona autodisciplina, infatti, può aiutare il trader a evitare alcuni atteggiamenti troppo impulsivi, che potrebbero influenzare negativamente le proprie strategie di trading e quindi portare a perdite rilevanti.

Per quanto riguarda le strategie per il controllo delle proprie perdite, anzitutto, è fondamentale saper gestire il proprio capitale. Importante è impostare la propria strategia di trading in modo che, nel caso peggiore, si perda una quota di capitale massima del 2%. Per controllare le proprie perdite, inoltre, i migliori broker del forex mettono a disposizione dell'investitore lo stop loss. Si tratta di un meccanismo automatico che permette di limitare le perdite di un dato trading. Il trader che imposta lo stop loss comunica al proprio Forex broker di chiudere una determinata posizione sul mercato Forex nel caso in cui le perdite su quella posizione superino un certo valore. Solitamente, è meglio non rischiare più del 2% dell'importo totale del proprio conto Forex in modo tale che, anche nel momento in cui si verificano più perdite consecutive, rimane comunque al trader del denaro per continuare a investire.