Il Gruppo Banca Sella ha aderito all'accordo precedentemente sottoscritto tra l'Associazione Bancaria Italiana e l'Agenzia del Territorio e sviluppato con il supporto del Consorzio Cbi (Customer to Business Interaction). Tale agreement prevede la possibilità, per chi utilizza il portale dei servizi telematici dell'Agenzia del Territorio Sister (sister2.agenziaterritorio.it), di effettuare svariati pagamenti on line. Ricordiamo, però, che bisogna essere titolati di un conto corrente Banca Sella.

Grazie a quest'intesa, quindi, imprese, professionisti e privati cittadini d'ora in poi potranno pagare direttamente tramite bonifici on line documenti come le visure catastali, le ispezioni ipotecarie e la presentazione di documenti di aggiornamento, senza doversi più recare presso gli uffici dell'Agenzia del Territorio. Davvero una bella comodità, possibile grazie allo sviluppo delle tecnologie e che, per una volta, mette in luce un aspetto moderno di un'Italia che troppo spesso fa notizia per la burocrazia anacronistica e dannosa che complica la vita ad aziende e privati cittadini.

Il nuovo servizio di Banca Sella e Agenzia del Territorio si chiama "Pagamenti telematici da portale Agenzia del Territorio". Ma com'è possibile per gli utenti attivare il servizio? E' sufficiente recarsi presso uno degli sportelli di Banca Sella, Banca Sella Nord Est - Bovio Calderari o Banca Patrimoni Sella & C. e siglare un'autorizzazione, atta a certificare il consenso dell'interessato all'addebito sul conto corrente degli ordini inoltrati dal portale dell'Agenzia del Territorio.