Il sisma che ha colpito qualche giorno fa l'Emilia Romagna ha suscitato sentimenti di commozione, risvegliato vecchie paure e riaperto recenti ferite nel nostro Paese. Banca Mediolanum non resta indifferente difronte a questa tragedia e ha deciso di intervenire in aiuto dei propri clienti e dei propri Family Banker colpiti dal sisma, mettendo a disposizione la cifra di almeno un milione di euro in gratuità. La banca, inoltre, ha predisposto un conto corrente dedicato attraverso il quale raccogliere donazioni da destinare all'emergenza. I contributi possono essere versati anche da non clienti della Banca alle seguenti coordinate: C.C. intestato a Banca Mediolanum SpA Banca Mediolanum per l'Emilia - IBAN IT97 K030 6234 2100 0000 1801 800.

Inoltre, l'istituto di credito ha deciso che i clienti colpiti dal terremoto potranno sospendere per un anno il pagamento di eventuali rate di mutui e prestiti in essere. Questo era già successo per gli interventi in favore dell'alluvione in Veneto, di quella in Liguria e Toscana e del disastroso terremoto dell'Aquila. Un atteggiamento, quindi, che si era già registrato nel 2008 quando la banca si impegnò per ridurre unilateralmente lo spread sui mutui e intervenne sulle polizze con sottostanti obbligazioni Lehman, evitando ingenti perdite per i clienti.

Infine, Banca Mediolanum ricorda che il metodo di valutazione dei danni e le modalità quantitative dei singoli interventi verranno comunicati successivamente quando la situazione generale sarà più chiara.