Le ragioni per cui scegliere di aprire un conto deposito sono molteplici, a cominciare dai vantaggi economici che questo tipo di prodotto finanziario garantisce ai risparmiatori. Il conto deposito rimane, infatti, uno delle forme di risparmio più remunerative con cui far fruttare al meglio il proprio denaro semplicemente vincolandolo per un determinato periodo o addirittura senza ricorrere ad alcun vincolo.

Ai vantaggi economici si sommano, poi, le garanzie di sicurezza. Quasi tutti i conti deposito sono garantiti dal Fondo Interbancario di tutela dei depositi (FITD), che assicura ai risparmiatori un risarcimento fino a un massimo di 100 mila euro per ogni singolo depositante, tutelando, dunque, anche i vincoli temporalmente molto estesi.

Un altro vantaggio è la facilità con cui è possibile gestire questa forma di risparmio, che non richiede attività continue, delegate in questo caso all'istituto di credito di riferimento, e ha pochissime spese di gestione. Il recente ribasso della tassazione l'ha reso, infatti, particolarmente concorrenziale rispetto ad altre forme di investimento, come Bot e titoli bancari.

Chiaramente per essere realmente remunerativo, un conto deposito deve rispondere perfettamente alle nostre esigenze. Per questo è fondamentale scegliere il prodotto giusto per i nostri risparmi. Il consiglio è sempre quello di valutare tutte le offerte del mercato finanziario e confrontare i vari prodotti disponibili, magari con l'aiuto di siti specializzati, come SuperMoney, in cui è possibile ottenere una rapida panoramica dei conti deposito e delle altre forme di risparmio offerte dagli istituti di credito.