Un ottimo strumento per far rendere i propri soldi senza rischi è rappresentato dai conti deposito. Per scegliere il deposito migliore per i nostri risparmi, è necessario, però, valutare una serie di fattori, come il tasso di interesse lordo e netto, la durata dell'eventuale vincolo temporale sulle somme, le spese previste, l'imposta di bollo, la possibilità di estinguere anticipatamente il deposito e la necessità di aprire un conto corrente associato.

Tra i conti deposito più remunerativi presenti sul mercato vanno segnalati i prodotti di PrivatBank. Il Deposito PrivatBank "a lungo termine" offre, infatti, un tasso lordo del 5,20% (netto 4,16%) sui vincoli a 48 mesi e di 5,40% lordo per chi, invece, sceglie un vincolo di 60 mesi (5 anni). Restano a carico del cliente della Banca i costi previsti dalla legge per l'imposta di bollo. È prevista l'estinzione anticipata del deposito, mantenendo gli interessi maturati al tasso base del 2%. Non è richiesta, infine,l'apertura di un conto corrente associato.

Tra le offerte della Banca si segnala anche Eurodeposit PrivatBank con un tasso lordo pari al 4,60% (netto 3,68%) per i vincoli a 15 mesi. Tra i costi, anche questo conto prevede il pagamento dell'imposta di bollo a carico del cliente e consente l'estinzione anticipata, mantenendo sempre gli interessi maturati al tasso base del 2%.

Le modalità di apertura e gestione di Eurodeposit sono estremamente facili e non obbligano il cliente a recarsi in filiale. E' possibile, infatti, inoltrare la richiesta in forma elettronica alla Banca. Questa provvederà ad inviare al cliente le istruzioni per il versamento del denaro e l'elenco dei documenti da spedire via posta all'istituto di credito. Dopo l'apertura del conto, la Banca fornirà all'utente i parametri per accedere al sistema di controllo telematico che gli permetterà di gestire in modo del tutto autonomo i suoi risparmi.