L'home banking è il sistema di gestione del proprio conto corrente attraverso internet. SuperMoney ha sintetizzato in questa guida le sue principali caratteristiche e funzionalità.

Comodità
Dimenticate la filiale: grazie all'home banking è possibile amministrare i movimenti del conto corrente (e anche del conto deposito) da casa. Basta avere un pc e una connessione internet. Con la rapida diffusione delle applicazioni per smartphone e tablet, sempre più istituti di credito forniscono anche il servizio di mobile banking, per disporre le operazioni anche fuori casa. I servizi online sono disponibili senza limitazioni di giorni e di orari.

Convenienza
Amministrare un conto corrente tramite home banking anziché in modo classico costa meno. Tutte le operazioni effettuate allo sportello, infatti, hanno un costo che viene azzerato o ridotto se le stesse vengono gestite online. Vi consigliamo comunque di verificare i costi di ogni servizio prima di procedere con l'attivazione: se le operazioni base sono spesso gratuite, non altrettanto vale per quelle più complesse.

Universalità
Ormai tutti gli istituti di credito hanno un portale attraverso il quale i clienti accedono con le proprie credenziali. Oltre ai conti correnti online (che si amministrano esclusivamente sul web), è quindi possibile monitorare anche i conti tradizionali. I codici e le password necessari per l'accesso vengono forniti dalla banca al momento dell'apertura del conto.

Funzionalità
È sempre più ampio il ventaglio di servizi offerto dalle banche sui portali per l'internet banking. I conti online sono sicuramente quelli che dispongono della massima operatività, poiché sono aperti presso istituti senza filiali. Tuttavia, anche le altre banche consentono di consultare l'estratto conto, il saldo, effettuare bonifici, ricariche e pagamenti online, gestire il dossier titoli. Vi consigliamo comunque di controllare i costi di ogni servizio prima di attivarlo.