La fame di liquidità delle banche non si è placata. In attesa di migliori prospettive socio economiche, infatti, gli istituti puntano ancora sui depositi on line per la raccolta; prodotti che rappresentano ancora una buona soluzione per il parcheggio del capitale.

Conviene, comunque, affrettarsi per approfittare dei buoni tassi d'interesse che ancora molte banche applicano ai conti deposito, spesso al di sopra del 3% al lordo delle ritenute d'imposta e che vanno così a contrastare il livello d'inflazione che ad agosto si è attestato al 3,2%.

Dopo aver parlato dei migliori conti deposito vincolati 6 mesi e dopo aver analizzato quelli con un vincolo di 12 mesi, è doveroso citare alcune importanti iniziative. Banca Ifis, ad esempio, azzera il bollo fino a tutto il 2013 ed entro fine anno lancerà un nuovo conto on line. FinecoBank, invece, annulla l'imposta anche a chi, entro il 25 settembre, attiva il servizio portafoglio remunerato e trasferisce almeno 20mila euro di titoli, fondi o liquidità sul conto CashPark. Infine, ricordiamo che ad accollarsi il bollo ci pensano anche Banca Sistema, Banco Popolare, Banca Reale ed Extrabanca.