La leva finanziaria (leverage) è un concetto poco compreso dalla maggior parte dei trader dilettanti e probabilmente ritenuto pericoloso proprio per il fatto che pochi lo conosconoperfettamente.

Nel mercato del Forex, i negoziatori possono usare un alto effetto leva, quindi per effetto viene considerato rischioso. La realtà è che la leva è pericolosa solo per chi non la sa usare, per gli altri è un grandissimo alleato.

Se osserviamo le variazioni percentuali giornaliere dei vari mercati è facile apprendere come le valute siano una tra le classi finanziarie le meno volatili in assoluto con variazioni giornaliere che si spostano intorno allo 0,5%. Nel mercato azionario invece le variazioni giornaliere di un titolo oscillano dal 2% in su.

Ne consegue che il forex è molto meno rischioso di quanto si possa pensare. Per ottenere profitti degni di questo nome quando la variazione % è così bassa, è necessario contrattare posizioni di una certa grandezza e per farlo si ricorre all'uso della leva finanziaria. In termini spiccioli utilizzare una leva finanziaria (i broker e le piattaforme arrivano dal rapporto 1:100, 1:200 e addirittura a 1:400) vuol dire che si ha la possibilità, volendo, di controllare somme più grandi dell'ammontare del conto di cui si dispone.

Un esempio con una leva di 1:100 posso aprire un lotto di 100.000 euro con soli 1000 euro, un centesimo del valore nominale. Oppure, proseguendo nell'esempio, posso acquistare un lotto di 10.000 euro disponendo di soli 100 euro. Con una leva 1:1 (che è come dire non averne nessuna) se investo 1000 euro una variazione dell'1% corrisponde a un guadagno di 10 euro. Con una leva 1:100 investendo 1000 euro arrivo al controllo di 100.000 euro quindi la variazione dell'1% verrà calcolata sul valore nominale, cioè 100.000 euro che equivale a 1000 euro.

Dal che è facile concludere che grazie all'impiego della leva finanziaria ho avuto la chance di aumentare il mio ritorno all'investimento (ROI) esponenzialmente: ho investito 1000 euro senza leva e ne ho ottenuti 10 (ROI=1%), con la leva sborsando la medesima somma ne ho ottenuti 1000 raddoppiando così il mio capitale (ROI=100%).

Logicamente è bene ricordarlo vi è anche il rovescio della medaglia e cioè il pericolo dell'"over leverage" cioè l'uso eccessivo e non controllato dell'effetto leva. La leva infatti come riesce ad amplificare i possibili guadagni genera all'opposto anche le possibili perdite quindi, come nell'esempio di prima, se investo 1000 euro con leva a 1:100 controllo una posizione equivalente a 100.000 euro. Una variazione in negativo dell'1% causa una perdita di 1000 euro che equivale al 100% del capitale disponibile. Ecco perché è bene sempre utilizzare solo una bassa percentuale di quanto siamo disposti a gettare nell'arena del trading e utilizzare l'effetto leva sempre con sufficiente competenza.