Il conto deposito è uno strumento bancario che conosce un successo sempre maggiore, grazie alla sua semplicità di utilizzo e alla sua sicurezza. In tempi in cui le classiche opzioni di investimento, come i titoli azionari o il mattone, si rivelano poco praticabili, chi avesse raccolto delle somme e volesse farle fruttare, troverà sicuramente nel conto deposito la soluzione più adatta.

Come aprire un conto deposito

Aprire un conto deposito è molto facile. La maggior parte degli istituti consentono di farlo online, attraverso moduli dedicati sui propri siti internet. Dopo aver inserito i dati e gli estremi del documento di identità e del codice fiscale, bisognerà fornire anche il codice IBAN del conto corrente dal quale verrà disposto il cosiddetto "bonifico di riconoscimento", che attiverà in modo definitivo il deposito.

Non solo semplicità, ma anche sicurezza: l'importo versato è in una botte di ferro, grazie al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), che rimborsa l'intestatario del conto fino a 100 mila euro in caso di default della banca.

Deposito libero: liquidità in ogni momento ma minori guadagni

Il risparmiatore ha a disposizione due diversi modi per far maturare gli interessi sull'importo versato. Il primo è il conto deposito libero, che consente di prelevare il denaro in qualsiasi momento senza incorrere in penali o in riduzioni del guadagno previsto. Tuttavia, questa opzione (indicata per chi potrebbe aver bisogno di liquidità a breve termine) è poco redditizia: l'interesse applicato è in media inferiore all'1%.

Il deposito vincolato rende di più

La seconda soluzione, decisamente più remunerativa, è quella del conto deposito vincolato. In questo caso, infatti, la banca concede interessi maggiori a patto che il titolare blocchi le somme per un determinato periodo di tempo. Il meccanismo prevede che l'interesse applicato aumenti in progressione, a fronte di un impegno più duraturo dell'importo versato. Oggi è possibile approfittare anche di interessi medi netti superiori al 3,5%: basta "parcheggiare" i propri soldi per il periodo di tempo indicato sulle condizioni contrattuali.

Confrontare i conti deposito è il primo passo per risparmiare in sicurezza. Grazie al servizio online di SuperMoney è possibile comparare gratuitamente i migliori conti deposito dei più importanti istituti di credito specializzati in questo ambito, da Banca Ifis a Fineco, da Banca Marche a IBL Banca e molti altri.