Ad oggi con un conto deposito si ottengono ancora rendimenti interessanti, maggiori ad esempio dei titoli di Stato, ma c'è da segnalare che sono comunque in lieve flessione: la causa di tutto ciò è lo spread, ovvero il differenziale di rendimento tra i Btp italiani ed i Bund tedeschi, che dunque influenza concretamente le finanze personali.

Il motivo è semplice ed è lo stesso che va ad influenzare, quando le cose non vanno bene, i tassi di interesse dei finanziamenti, che appunto crescono nella loro componente dipendente da tale parametro: la paura di un crollo finanziario.

La finanza vive anche di sensazioni, previsioni e paure: quando si vede che il quadro economico è grave, gli operatori si comportano appunto per tutelarsi da tale situazione e per approfittarne, così i tassi di interesse dei titoli di Stato dei paesi in crisi venduti tramite aste si impennano, aumentando lo spread, la differenza con i titoli di Stato tedeschi (Bund), notoriamente molto stabili grazie alle sempre ottime finanze della Germania.

In questa situazione il denaro diventa più caro e dunque le banche propongono ai clienti finanziamenti con spread bancari maggiori ma anche conti deposito con tassi di interesse più alti, come di fatto è successo nell' ultimo periodo: quando poi la situazione si ristabilizza e lo spread torna a livelli più bassi, anche i tassi scendono (purtroppo più per prodotti come il conto deposito che per mutui e prestiti, ma tant'è).

Dunque ora i conti deposito fanno registrare dei cali nei rendimenti, che comunque sono sempre decisamente ragguardevoli per prodotti di risparmio e di investimento praticamente a rischio zero: citiamo il conto deposito IW Bank che ora ha rendimenti netti del 2,4% mentre alcuni mesi fa del 4,16%, oppure il Conto Arancio ING Direct che scende dal 3% al 25, ed il Si Conto di Banca Sistema che se nel 2012 proponeva tassi fino al 4,32% ora si ferma al 4%.

In ogni caso si tratta sempre di tassi di interesse da tenere in considerazione, come anche le varie promozioni che le banche periodicamente propongono per i conti deposito.