BancoPosta: nasce il nuovo conto a costo zero

-

Arricchito di tanti prodotti e servizi, che ti permettono di azzerare il canone in pochi click.

immagini

Risparmiare sul nuovissimo conto di poste italiane Conto corrente

Facile e comodo da gestire, sia online, sia telefonicamente, il nuovo conto corrente battezzato "BancoPosta più", entra di diritto nel mercato del risparmio, e dai primi risultati già ottenuti, promette di collocarsi a pieno titolo, tra i prodotti più diffusi nel paese.

Il nuovissimo marchio di fabbrica, di Poste Italiane, lanciato nel mercato da poco, consente al cliente di azzerare il canone mensile di 4 euro sul proprio conto, basta che si verifichino due semplici requisiti:

1) accredito dello stipendio o della pensione (di qualunque importo) oppure un bonifico in entrata di almeno 700 euro;

2) la presenza di almeno 2 delle seguenti condizioni sotto elencate:

-Domiciliazione utenze (addebito bollette direttamente sul c/c)

-Eventuale altro accredito (stipendio o pensione). Inoltre, con l'accredito della pensione si ha un'assicurazione gratuita contro il furto di contante (per un massimale annuo di 700 euro) nelle due ore successive al prelievo effettuato presso un ufficio postale o presso tutti gli sportelli bancomat.

-Essere possessori di carta di credito BancoPosta Più, carta di credito BancoPosta Classica, carta di credito BancoPosta Oro (per soddisfare ogni esigenza di acquisto senza denaro contate al seguito).

-Usufruire del telepass (senza attendere inutili file all'ingresso e all'uscita delle autostrade) con addebito mensile.

-Obbligazioni Poste Italiane regolate sul mercato primario (un'opportunità d'investimento dei propri risparmi).

-Mutuo BancoPosta (la soluzione che ti permette di finanziare i tuoi progetti).

-Prodotti assicurativi Poste Vita Ramo I e piano di previdenza integrativa Poste Vita Fondi BancoPosta (gli strumenti finanziari per assicurarti un futuro più solido.)

-Piano Accumulo Capitali (le soluzioni d'investimento più tradizionali).

Per di più, il nuovo c/c BancoPosta, ti offre la possibilità di un tasso lordo del 3%, di giacenza, per una soglia di remunerazione pari a 5000 mila euro, sotto la quale non può essere applicato.

E per finire riportiamo le condizioni economiche applicate, davvero vantaggiose:

Libretto assegni (gratis)

Domiciliazione utenze (gratis)

Quota annuale carta (24,00)

Estratto conto online o cartaceo (gratis)

Spese apertura e chiusura conto (gratis)

Insomma un conto che ti premia a costo zero.

TAG conto corrente, poste italiane

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento