Sono tanti in Italia i piccoli risparmiatori che investono la liquidità sui conti di deposito remunerati. Questo al fine di evitare di ottenere rendimenti nulli o quasi se i soldi rimangono sul conto corrente. Così come nel parcheggiare la liquidità su un conto deposito remunerato si punta spesso ad ottenere un rendimento netto superiore ai titoli di Stato, ed in particolare rispetto ai Buoni Ordinari del Tesoro (Bot) a tre ed a sei mesi.

Pur tuttavia di norma per un conto deposito remunerato c'è da scegliere tra un rendimento a giacenza libera e quello decisamente più alto ottenibile attraverso l'investimento vincolato. Sul mercato italiano c'è però attualmente anche una formula ibrida ed innovativa ideata da Banca Ifis con il conto di deposito Rendimax.

Trattasi di Rendimax Like, il conto di deposito remunerato a chiamata che offre un tasso superiore rispetto a Rendimax libero, e che permette di disinvestire con la certezza che i soldi, a momento della "chiamata", saranno disponibili dopo 33 giorni di calendario. Ed il tutto con il vantaggio che nell'arco dei 33 giorni i soldi prenotati continueranno su Rendimax Like a rendere al tasso vigente prima di essere accreditati su Rendimax libero.