Il settimo Rapporto realizzato dal Consorzio Bancomat in collaborazione con l'Associazione bancaria italiana, intitolato "La multicanalità delle banche", rileva il boom nel 2013 delle operazioni effettuate online con il conto corrente. Infatti la maggior parte delle operazioni bancarie non viene più effettuata in agenzia, ma via web o via smartphone.

Alla multicanalità è stato dedicato anche un ciclo di incontri "Facile e Sicuro" organizzato dalla banca Unicredit con il supporto delle principali associazioni dei consumatori, tra queste MDC, Adiconsum e Codacons. Questo ciclo di incontri ha permesso infatti un aumento della alfabetizzazione finanziaria degli utenti che vi hanno partecipato, ed ha contribuito alla crescita esponenziale dei conti correnti online, che dal 2009 ad oggi hanno raggiunto quota 17.3 milioni.

Quali sono le operazioni bancarie che vengono effettuate più volentieri online?

· La consultazione del saldo e movimento, ben 823 milioni gli utenti abili con questa procedura

· Il pagamento attraverso bonifici, 57.4 milioni sono quelli effettuati su internet.

· Ricariche del telefono cellulare, 33.3 milioni.

· Pagamenti online, 31.4 milioni per 36.4 miliardi di euro.

· Ricariche delle carte prepagate, 7.6 milioni di operazioni.

Un altro canale molto utilizzato da coloro avvezzi alle procedure informatiche è quello del telefonino, lo studio evidenzia infatti come in un anno il phone banking sia aumentato molto. L'internet banking è cresciuto complessivamente del 12% dal 2009.

Inutile dire che questo cambio rappresenta una vera e propria innovazione sociale, che permette al cittadino di risparmiare tempo nelle operazioni bancarie, sbrigate prima dai più agli sportelli, e consente alle banche diridurre i costi che dovrebbero quindi impattare positivamente sui consumatori e sui prodotti offerti.