E' andata a buon fine l'asta dei BTP a 5 anni per la 5^ e 6^ tranche con scadenza il 1° giugno 2018. La cedola era del 3,50% con un rendimento lordo di 3, 01 e ha invogliato gli investitori all'acquisto, tanto che l'offerta massima di 2750 euro è stata raggiunta contro una domanda di 3.853 . L'ISIN è il seguente: IT0004907843. E' stato aggiudicato per un valore di 102, 36 e sarà un titolo che avrà un buon percorso, fermo restando che il termine dei cinque anni è un periodo sufficientemente lungo per un investimento importante, ma non lunghissimo, con un andamento che può arenarsi nelle secche di un futuro troppo lontano.

L'asta è infatti stata seguita con una offerta di 2750 euro. Sempre molto seguita anche l'asta del decennale con una cedola del 4,50% e un rendimento lordo del 4,14. L'importo massimo era di 3000, quello minimo di 2000, il richiesto di 4.148,100, quello assegnato di 3000. L'ISIN è IT0004898034. Data dell'asta è il 30 maggio 2013, data del regolamento 3-06-2013. Base annua rendimenti è 365 giorni. Il decennale è un investimento più impegnativo ma la lunghezza del tempo gioca sempre a favore dell'investitore che può stabilire in un arco temporale più lungo la vita che vuole dare al suo titolo e venderlo al momento che si registra un guadagno. Ambedue le aste hanno avuto un buon richiamo.