Tutti i titolari di un conto corrente, per i più svariati motivi, possono decidere liberamente di rescindere dal proprio contratto, previa comunicazione all'istituto di credito erogante del servizio, ma a tal proposito spesso e volentieri si rischia di incappare in spiacevoli inconvenienti dovuti ai costi di gestione, il più delle volte sconosciuti al cliente.

Benché la questione "costi di chiusura conto" sia agevolmente affrontabile, lo stesso non può dirsi delle altre spese che vanno a corredo del conto, sovente ignorati dal titolare o volontariamente tenuti nascosti dalla banca e mai spiegati dalla medesima.

Il punto principale, come indicato anche da Banche Italia, sono i costi di gestione, che sono totalmente diversi dalle spese fisse della chiusura conto, vediamo in breve quali sono le informazioni che ci toccano da vicino:

  • Redazione e invio di estratti conto.
  • Costi per bonifici, gestione Titoli, uso del Bancomat.
  • Commissioni di Massimo Scoperto (interessi passivi).
  • Spese per pagamenti e ricariche.

Il pagamento delle suddette spese, addebitate mensilmente o trimestralmente, seconda la banca erogante del servizio, vanno sempre calcolate al momento della chiusura, e il loro importo non è mai fisso.

In pratica la banca, eseguirà un calcolo di tutte queste voci, (solitamente forfettario) che non devono assolutamente essere confusi con le spese di chiusura.

Naturalmente potrebbe capitare che la banca applichi un forfait di spese gonfiate che vanno a danno del cliente stesso, a tal proposito sarebbe cosa buona, farsi aiutare da un consulente competente.

In sintesi, la cosa certa è che ogni titolare di conto dovrà affrontare i seguenti esborsi per estinguere il proprio contratto di c/c:

  • Spese riguardanti la gestione del conto per l'ultimo trimestre (o periodo calcolato).
  • Bollo per l'invio dell'ultimo estratto conto.

A tal proposito il consiglio personale, è quello di farsi seguire da un consulente di fiducia, onde evitare brutte sorprese, e se proprio non siete ancora convinti, potete usufruire del portale SuperMoney utilizzando la voce conto corrente, dove troverete le risposte alle vostre domande.