I giovani che vogliono aprire un conto corrente spesso non sanno come scegliere. Si cerca soprattutto un conto a zero spese in cui depositare cifre non troppo elevate. Ma quali sono le offerte del mercato del risparmio per i ventenni? Sono numerosi i prodotti proposti dagli istituti bancari che permettono di aprire un conto a zero spese, che sia facilmente gestibile online e adatto alle esigenze di un proprietario che ha necessità di mettere da parte cifre modeste. Ecco alcune proposte per un giovane di 26 anni residente a Milano, con 2500 euro da versare sul conto e che preveda un accredito dello stipendio sullo stesso.

  • Il conto WeBank ha zero spese e zero costi annui. Ha un tasso passivo del 5,50% e nessuna spesa sulle operatività, dalle operazioni allo sportello a quelle online.
  • Anche il conto corrente YouBanking prevede zero spese governative, zero spese allo sportello, nessun costo per le operazioni via Internet. ha un tasso di interesse passivo pari al 9%.
  • Il Novo Conto Pratico Web di Bnl non ha nessuna spesa e nessun costo annuo. Anche in questo caso le operazioni sono gratuite. Ha un tasso di interesse passivo del 15,09%.
  • Il conto corrente CheBanca! senza assistenza in filiale non prevede spese di nessun genere, e ha un tasso di interesse passivo dello 0%.
  • Il conto corrente Fineco è a zero spese governative, annuali e allo sportello e prevede un tasso di interesse passivo del 7,35%.
Le proposte delle banche dedicate ai giovani non mancano, sta a loro decidere se approfittarne o preferire continuare a tenerli nel salvadanaio o sotto il materasso.