I conti deposito sono dei prodotti che i risparmiatori italiani dimostrano di apprezzare: anche se non offrono rendimenti come la maggior parte degli investimenti in Borsa o simili, sono però molto più sicuri (fino a 100.000 euro vi è la garanzia del Fondo di Tutela Interbancario) e danno maggiori interessi rispetto ai titoli di Stato ed ovviamente dei normali conti correnti; inoltre sono totalmente gestibili on line e, a parte l'imposta di bollo e la tassazione statale del 20% sugli interessi annui, non hanno altre spese.

Vediamo dunque una panoramica dei tassi di interesse dei conti deposito più redditizi ora sul mercato, tenendo in considerazione un deposito minimo di 5000 euro.

I rendimenti maggiori per chi opta per un vincolo da 24 mesi sono attualmente quelli proposti dal conto deposito sicuro di Banca Marche: il tasso di interesse è del 3,85% lordo annuo. Stesso tasso, sempre per un vincolo di 24 mesi, per quanto riguarda il Conto Rendimax di Banca Ifis.

Al secondo posto troviamo Conto su Ibl proposto da Ibl: con vincoli di 24 mesi si spuntano rendimenti lordi annui del 3,50%; segue il conto Safety Cash di Bnl con tassi di rendimento lori pari al 3%.

Infine segnaliamo, tra i conti deposito non vincolati, il Conto Deposito Sicuro di Banca Marche, con tasso di interesse lordo annuo pari al 3%; il conto Rendimax di banca Ifis, con tasso pari all'1,30%, e quattro conti con tasso di rendimento pari all'1%: Conto deposit di CheBanca! , conto BG 10+ di BancaGenerali, Conto Arancio di Ing Direct e InMediolanum di Banca mediolanum.