Un avvenimento al limite dell'incredibile quello accaduto in una banca di Berlino. Un impiegata di 48 anni, infatti, mentre stava concludendo un bonifico bancario di soli 64.20 euro, si sarebbe accidentalmente appisolata sul computer con il polso appoggiato sulla tastiera e precisamente sul tasto 2. Senza accorgersene l'impiegata ha composto per ben dieci volte il numero 2, trasferendo cosi accidentalmente l'enorme cifra di 222 milioni di euro.

Un collega di quest'impiegata, addetto al controllo dei bonifici, infatti, non si era accorto dell'errore e ha dato cosi l'ok all'operazione. Solo dopo un po di tempo, un altro impiegato della banca, accortosi nel grave errore avrebbe corretto il versamento.

Ma a chi sono andati tutti quei soldi? Il destinatario del bonifico è un pensionato, che però non ha fatto in tempo a rallegrarsi dell'inaspettata fortuna perché la banca subito ha corretto l'errore, riprendendosi i soldi versati sul suo conto corrente.

La responsabile di questa assurda vicenda, in un primo momento è stata subito licenziata, ma successivamente, esaminato per bene il caso, è stata riammessa a lavorare nella banca. A quanto pare la donna era sotto stress per l'enorme lavoro che in quel periodo era costretta a fare, causa quindi dell'improvviso colpo di sonno.

Un fatto quasi incredibile ma che è stato confermato dai media tedeschi. Errori di questo genere in realtà sono molto frequenti, certo forse non a causa del sonno, ma anche in Italia si sono verificati più volte. Un errore del genere, se non risolto in tempo, potrebbe portare alla bancarotta qualsiasi istituto bancario.