Imu, il tormentone della tanto odiata tassa che alleggerisce i nostri conti. Tante le promesse di abolizione o di restituzione, ma finora solo parole. Oggi si è espressa sull'argomento l'ex ministro Giorgia Meloni.

La restituzione dell'Imu sulla prima casa per le case non di lusso è "inammissibile per materia". La notizia è stata diffusa su facebook dalla fondatrice di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, la quale ha dichiarato che la maggioranza si è premurata di rendere l'emendamento inammissibile. "Come volevasi dimostrare - ha scritto la Meloni sulla sua pagina personale - tutte le parole e le promesse si sono infrante alla prima occasione. Fratelli d'Italia, coerentemente con quanto detto in campagna elettorale - si legge ancora nella nota - ha cercato di correggere il decreto sull'Imu introducendo la restituzione dell'imposta versata nel 2012 sulle prime case non di lusso, ma la maggioranza si è premurata di far rendere l'emendamento inammissibile "per materia".

"Stessa sorte - ha continuato ancora Giorgia Meloni - è toccata agli emendamenti che prevedevano il blocco delle procedure avviate in forza dei debiti con Equitalia e all'articolo che sanciva l'inpignorabilità della prima casa. Sono tutti pronti - conclude la Meloni - a votare all'unanimità le mozioni o gli inviti al governo che servono solo per sciacquarsi la bocca ma nessuno pronto a votare leggi che aiutino la Nazione in difficoltà".

Prima delle elezioni si è parlato tanto della restituzione delle somme Imu per le case non di lusso e in molti sembravano essere d'accordo, ma evidentemente non era così. La notizia sarà certamente destinata a far discutere anche perché c'è un altro nodo da sciogliere: quello relativo all'impignorabilità della prima casa.