Raramente ci occupiamo di conti correnti assicurati, anche perché una polizza sul conto non è certo qualcosa di molto diffuso: ma questa proposta da UniCredit merita di essere segnalata, per lo meno in un periodo di crisi economica come quello attuale in cui la perdita del posto di lavoro è, purtroppo, un'eventualità che riguarda troppe persone che spesso non se lo meritano né se lo aspettano; ma non si è tutelati solo per la perdita dell'impiego, come adesso specifichiamo.

Questa assicurazione sul conto corrente proposta da UniCredit (ovviamente per conti aperti presso lo stesso istituto) si chiama Denaro Protetto Plus ed è un costo in più da sostenere: come sempre, quando trattiamo di assicurazioni, vi invitiamo a valutare meglio che potete se sia il caso per voi di stipularla, considerare i pro ed i contro di una copertura che, in ogni caso, può risultare utile quando meno ce lo si aspetta.

Denaro Protetto Plus di UniCredit protegge il conto corrente in queste tre eventualità con le tutele descritte:

  • in caso di morte del correntista, o di invalidità permanente (minimo 60%) dovuta ad un infortunio, viene liquidata una somma pari al saldo, negativo o positivo, che c'è sul conto corrente (minimo 2500 euro, massimo 75.000 euro)
  • in caso di perdita del lavoro, di inabilità temporanea totale, di ricovero ospedaliero, vengono erogati 500 euro al mese per massimo sei mesi
  • sempre in caso di perdita del lavoro, di inabilità temporanea totale, ricovero ospedaliero, vengono liquidati per sei mesi gli importi delle bollette domiciliate sul conto corrente, per massimo 300 euro mensili

Riteniamo l'assicurazione sul conto corrente Denaro Protetto Plus di Unicredit una polizza da tenere in considerazione se avete un lavoro usurante o pericoloso o se la vostra posizione in azienda non è sicura al 100%.