Il conto Deposito Sicuro di Banca Marche è tra i conti deposito che negli ultimi anni hanno proposto i tassi di interesse più elevati sul mercato e continua ad esserlo anche ora che Banca Marche è in gestione controllata da Bankitalia per problemi di bilancio: vediamo allora quali sono ad ora i rendimenti proposti per i vari periodi di vincolo. Ma prima delle doverose specificazioni, data la situazione dell'istituto.

Dire che Banca Marche è in fallimento è probabilmente troppo, tuttavia Bankitalia l'ha posta in gestione provvisoria per un passivo da 400 milioni di euro e si attende che dei nuovi soci portino a quell'aumento di capitale assolutamente necessario.

Purtroppo però, ad oggi, le informazioni più recenti su Banca Marche non riportano alcun socio disponibile a compiere quest'azione, dunque si stanno facendo strada altre ipotesi tra cui quella della dismissione di una sessantina di filiali (una quindicina della controllata Cassa di risparmio di Loreto più altri nel Lazio ed in Emilia Romagna), a cui è interessata la Banca Popolare di Vicenza; anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Macerata, che detiene circa il 22% di Banca Marche, sarebbe propensa alla dismissione della Cassa di risparmio di Loreto, ma per poi farla unire alla Banca di Macerata.

Insomma, dire Banca Marche fallirà appare un po' troppo, dunque si potrebbe anche pensare senza troppi patemi di investire nel conto Deposito Sicuro (questa è una semplice considerazione dettata dall'analisi della situazione attuale, sempre da monitorare: fate comunque attenzione), considerato anche che in ogni caso vi sono delle garanzie di cui abbiamo già informato in Tutele in caso di fallimento bancario.

Conto Deposito Sicuro di Banca Marche, tassi di interesse

  • 3,20% lordo annuo se si vincolano le somme depositate per 6 mesi, 2,56% netto
  • 3,40% lordo annuo se si vincolano le somme depositate per 9 mesi, 2,72% netto
  • 3,50% lordo annuo se si vincolano le somme depositate per 12 mesi, 2,8% netto
  • 3,55% lordo annuo se si vincolano le somme depositate per 18 mesi, 2,84% netto
  • 3,60% lordo annuo se si vincolano le somme depositate per 24 mesi, 2,88% netto

L'imposta di bollo dello 0,15 delle somme depositate è a carico del cliente; svincolando in anticipo le somme, totalmente o parzialmente, si perdono i rendimenti maturati.