Le Borse europee oggi giovedì 26 settembre non brillano, con solo Londra e Madrid che guadagnano comunque pochissimo: Piazza Affari chiude in negativo con i titoli bancari in discesa ma con Telecom in recupero, anche Parigi al ribasso mentre Francoforte rimane invariata. Nel mercato forex l'EUR/USD è a quota 1,348, in discesa rispetto al massimo di 1,3527 di questa mattina.

Vediamo dunque a quanto hanno chiuso le principali borse europee, soffermandoci poi ovviamente su Piazza Affari:

  • Borsa di Milano: indice Ftse Mib cede l'1,19% a 17.872 punti
  • Borsa di Madrid: l'indice Ibex 35 sale dello 0,32% a 9.272,40 punti
  • Borsa di Londra: indice Ftse-100 sale dello 0,21% a 6.565,59 punti
  • Borsa di Francoforte invariata con l'indice Dax a 8.664,10 punti
  • Borsa di Parigi: indice Cac 40 cede lo 0,21% a 4.186,72 punti

A Piazza Affari sono i titoli bancari a far segnare le performance peggiori, a causa dell'aumento dello spread Btp-Bund salito a quota 250 punti ma anche della tesissima situazione politica che mina la stabilità del Governo Letta; questo quanto hanno ceduto i principali titoli bancari quotati alla Borsa di Milano: Banco Popolare -3,82%, Bper -3,60%, Intesa SanPaolo -3,30%, Mediolanum -3,17%, Unicredit -3,13%, Mps -0,38%.

Tiene invece botta Telecom che anzi recupera, chiudendo con +3,15%; bene anche Autogrill a +1,62% mentre Fiat Industrial rimane sostanzialmente ferma con un +0,05%.

Nel mercato forex come detto l'EUR/USD è oggi in discesa, con una variazione negativa dello 0,29% alle ore 18: la quota di 1,348 è conferma del mini-trend al ribasso degli ultimi tre giorni, momentaneamente interrotto con la risalita fino a 1,352 di questa mattina.