Il conto di deposito migliore per le proprie esigenze viene scelto in genere in base a due parametri, ovvero se concede o no la possibilità dello svincolo anticipato, con o senza penali o con almeno dei rendimenti di base (differenza tra conti deposito liberi o vincolati) ed i tassi di interesse proposti in base al periodo di vincolo scelto dal cliente; proprio la durata dell'investimento viene spesso trascurata quando si confrontano conti deposito in quanto la maggior parte dei risparmiatori richiede in genere periodi intorno ai 12 mesi: vediamo allora un confronto tra conti deposito per vincoli di 24 mesi.

Precisiamo che per rendere i numeri più facilmente comparabili abbiamo ipotizzato una liquidità di 10.000 euro; inoltre, avendo impostato il confronto per un vincolo di due anni, abbiamo preso in considerazione solo conti deposito liberi, ovvero che lascino la possibilità di svincolare in anticipo le somme anche solo parzialmente, specificando se danno diritto a interessi di base.

Conti deposito, i migliori per vincoli da 24 mesi

  • Conto deposito YouBanking del Banco Popolare: tasso di interesse lordo 2,50% annuo - tasso netto 2% annuo - rendimento annuo 200 euro - svincolo anticipato con tasso di base allo 0,4% lordo
  • Conto deposito WebSella.it: tasso di interesse lordo 2,80% annuo - tasso netto 1,90% annuo - rendimento annuo 189,8 euro - svincolo anticipato con tassi di interesse ridotti
  • Vincolo in Conto Corrente Extra Money di Bipiemme: tasso di interesse lordo 2,77% annuo - tasso netto 1,86% annuo - rendimento annuo 186,3 euro - svincolo anticipato con penale dell'1,5% sulle somme prelevate

Come potete notare, anche se il tasso di interesse lordo è maggiore, poi calcolando il netto la posizione in classifica cambia: questo dipende dal fatto che i conti deposito non hanno spese di apertura e di gestione ma solo una tassazione statale del 20% sugli interessi, valevole per tutti, e l'imposta di bollo dello 0,15% sulle somme in deposito, la quale in alcune occasioni viene pagata dalla banca.