Aggiorniamo in merito ai rendimenti proposti dai conti deposito di alcune delle più importanti banche sul mercato italiano, ovvero Ing Direct, Santander Bank, Websella.it (Banca Sella on line), Webank, Banca Mediolanum e Webank: tranne una di esse che ha una promozione attiva sul suo conto deposito, i tassi di interesse sono ora segnalati fermi oppure in discesa.

Conto Arancio di Ing Direct ha, per il vincolo di 12 mesi, un tasso di interesse lordo annuo del 2,40%, pari all'1,92% netto in quanto c'è, come per tutti i conti deposito, la tassazione statale del 20% sui rendimenti. Questi tassi sono per i nuovi clienti che vincolano le liquidità con l'opzione Arancio+.

Santander Bank abbassa i rendimenti del suo conto deposito Time Deposit al 2% lordo (1,6% netto) per il vincolo da 12 mesi, al 2,3% lordo (1,84% netto) per quello da 24 mesi.

Questi i tassi di interesse lordi annui del conto deposito Webank: 1,5% per il vincolo a 3 mesi - 2% per il vincolo a 6 mesi - 2,5% per il vincolo a 12 mesi - 2,75% per il vincolo a 18 mesi.

Proseguiamo con il conto deposito Websella.it, che ha visto anch'esso una recente riduzione dei rendimenti lordi annui, ora a questi valori: 1.90% deposito 3 mesi - 2.10% deposito 6 mesi - 2.50% deposito 12 mesi - 2.75% deposito 24 mesi.

Il conto deposito InMediolanum è ora proposto con una promozione per un tasso di interesse più elevato per il vincolo da un anno, come potete leggere nel dettaglio in Banca Mediolanum promozione conto deposito.

Altra banca che ha aggiornato le condizioni dei suoi conti deposito è la russa PrivatBank, tra le più competitive sul mercato del risparmio gestito, su cui vi potete informare approfonditamente in Conti deposito PrivatBank, aggiornamenti.