Il cambio euro dollaro fa segnare una buona crescita nella mattinata raggiungendo quota 1.3635 sul mercato forex ma promettendo di non arrestare la corsa sfruttando la debolezza del dollaro dopo l'approvazione del disegno di legge che da nuovamente il via alle attività di governo ed alza il tetto del debito pubblico scongiurando di fatto quel rischio default che aveva creato nervosismo sui mercati per lungo tempo.

Cambio euro dollaro che inizialmente aveva mostrato segni di stabilità e che addirittura concedeva al dollaro di guadagnare terreno a pochi minuti dall'accordo ma che successivamente è andato rafforzandosi velocemente e trovando supporto a quota 1.3631.

L'accordo USA finanzierà le attività di governo fino al 15 gennaio ed aumenterà il tetto del limite del debito fino al 7 febbraio ma entrambe le parti hanno dichiarato che cercheranno di raggiungere un accordo a lungo termine che consenta al governo Obama di proseguire la sua corsa fino al 13 dicembre. Il Presidente degli Stati Uniti ha in fine promesso di riattivare in tempi brevissimi la macchina di governo ma questo non ha rassicurato comunque gli investitori che vedono possibile un'altra crisi del debito in futuro.

In conclusione il cambio euro dollaro si muove altalenante nella giornata di ieri ma mostra un solito supporto attorno a quota 1.3500. Pertanto ci aspettiamo che euro dollaro continui la sua corsa al rialzo rompendo i massimi della sessione soprattutto in vista del superamento della quota di 1.3600 e compreremo al formarsi di nuove candele di supporto.