Vediamo i nuovi conti deposito che sono proposti dalle banche Monte dei Paschi di Siena, Banca Carife e Banca Popolare di Vicenza, lanciati in questi ultimi mesi e che sono stati segnalati dall'Osservatorio Finanziario per via di caratteristiche particolari o per rendimenti un po' superiori rispetto alla media corrente. Ricordiamo che il conto di deposito, che può essere o meno obbligatoriamente associato ad un conto corrente dello stesso istituto, non ha spese di apertura e gestione ma ha una tassazione statale del 20% sui tassi di interesse (ecco perché si specifica interesse/rendimenti lordi o netti) e l'imosta di bollo dello 0,15% sulle somme depositate oltre i 5000 euro (alcune banche però la pagano al posto del cliente).

Conto deposito Monte Paschi Siena 'Cedola Crescente'

La linea dei conti deposito MPS da agosto comprende anche Cedola Crescente, che come fa intuire il nome propone tassi di interesse annui lordi che aumentano ogni sei mesi:

primi sei mesi 0,50% - dal 7° a 12° mese 1% - dal 13° a 18° mese 1,50% - dal 19° a 24° mese 2% - dal 25° a 30° mese 2,50% - dal 31° a 36° mese 3% - dal 37° a 42° mese 3,50% - dal 43° al 48° mese 4% - dal 49° al 54° mese 4,50% - dal 55° al 60° mese 5%

Dunque un conto deposito particolarmente indicato per chi ha la possibilità di vincolare delle somme per un periodo di tempo abbastanza lungo, visto che per periodi più brevi si possono comunque trovare rendimenti migliori come abbiamo indicato in Migliori conti deposito vincoli 6-9 mesi.

Conto Deposito Sempre Più Web di Banca Popolare di Vicenza

Si tratta di uno dei migliori conti deposito in circolazione proprio per i rendimenti tra i più elevati, pari al 2,50% lordo annuo per i vincoli di tre e sei mesi, del 2,75% per quelli da 12 e da 18 mesi. La novità consiste nel nuovo periodo di vincolo da due anni con sempre tasso di interesse al 2,75% lordo annuo.

Conto Gran Deposito Plus di Banca Carife

Si tratta di nuovo conto deposito che l'istituto propone da luglio: il deposito minimo è di 5000 euro, quello massimo da un milione, i cui rendimenti sono composti da un tasso base sommato ad un bonus che viene erogato a scadenze prefissate ogni sei mesi.

Il tasso base è dello 0,015% a cui si aggiunge appunto il bonus pari al 2,235% al 31 dicembre 2013, 30 giugno 2014, 31 dicembre 2014. Maggiorazioni inoltre per chi detiene azioni Carife (Cassa di Risparmio di Ferrara).