Continuiamo ad aggiornare sui tassi di interesse dei conti deposito in quanto siamo in un periodo di ribassi: ad aver ritoccato verso il basso i rendimenti è questa volta il Conto Deposito CheBanca!, non tra i più remunerativi in circolazione ma che presenta tuttavia altri vantaggi.

Conto Deposito CheBanca! è un conto deposito vincolato, ovvero che per far rendere a pieno le liquidità richiede che vengano lasciate interamente per tutto il periodo di vincolo; è comunque possibile svincolarle in anticipo se ce ne fosse la necessità, portando a casa un rendimento di base pari all'1% lordo annuo, ovvero lo 0,80% netto.

La differenza tra rendimento lordo e netto è dovuta alla tassazione statale del 20% sugli interessi maturati, che è la sola spesa del Conto Deposito CheBanca! in quanto l'imposta di bollo, appena portata dalla Legge di Stabilità dallo 0,15% delle liquidità depositate allo 0,2% (nel caso la Legge non venisse modificata dal Parlamento, l'aumento scatta dal 2014).

Gli interessi sono pagati in anticipo appena si sceglie il periodo di vincolo ed è possibile lasciarli sul conto deposito per farli maturare ulteriormente oppure trasferirli direttamente sul proprio conto corrente; attualmente e fino al 27 novembre 2013, come informa il sito dell'istituto, questi sono i rendimenti:

  • Conto Deposito CheBanca! vincolo 3 mesi: tasso annuo lordo 1,20%
  • Conto Deposito CheBanca! vincolo 6 mesi: tasso annuo lordo 1,70%
  • Conto Deposito CheBanca! vincolo 12 mesi: tasso annuo lordo 2,20%

Questo conto deposito può essere alimentato tramite assegni, bonifici, oppure anche mensilmente in automatico con una quota del proprio stipendio.

Per una panoramica sugli attuali tassi di interesse potete leggere Aggiornamenti conti deposito.