Come per altri mesi anche ad ottobre 2013 le banche hanno adeguato le promozioni dei conti correnti, alcune a zero spese. Praticamente questi conti comprendono servizi d base e operazioni sprovviste di un canone annuale, e in alcuni casi senza l'imposta di bollo.

Eppure è importante chiarire un concetto. Molte persone considerano i conti di Base come gli stessi conti correnti economici. Purtroppo può capitare che questi conti non siano vantaggiosi poiché sono limitati nella propria efficacia, per esempio non consentono di aprire un conto deposito, oppure di avere un libretto degli assegni, o associare un fido.

Per facilitare una scelta meglio ponderata alla vostre necessità, vediamo diverse offerte di conti correnti di ottobre 2013 a zero spese.

Conto che Banca! Online: non è previsto nessun canone annuo e imposta di bollo, anche per somme superiori ai 5 mila euro. Gratuiti anche i prelievi ATM presso differenti banche. Infine, ogni singolo bonifico o prelievo (registro delle operazioni compreso), allo sportello ha il costo di 3 euro.

Conto Banco Posta Click: il conto corrente offerto da Poste Italiane in particolare è adatto per chi è alla ricerca di un conto facile da utilizzare, preferendo quasi le operazioni online. Non si paga nessuna imposta di bollo e prelievo presso gli sportelli ATM e di altre banche. Per registrare le operazioni, costa 1,75 euro, stessa somma per la commissione all'estero di prelievo.

Conto Corrente You Banking: You Banking, la versione on line di Banco Popolare, offre ai propri clienti zero spese per il conto corrente e nessuna imposta di bollo, e per gli stessi bonifici. Mentre se desideri averli allo sportello il costo è di 1 euro, identica somma per il prelevamento.

Facile Under 26 di Banca Intesa san Paolo: conto e prelievi allo sportello gratuiti, invece presso gli ATM di altre banche si pagano 2 euro. Per i bonifici online è prevista una commissione di 1 euro e di 3,50 euro allo sportello. Per ricaricare la carta prepagata, la spesa è di 1 euro. Questo conto prevede l'imposta di bollo a 34,20 euro.

Webank conto corrente online: lo dice la parola stessa, è un conto da monitorare e gestire unicamente online. Zero spese per i costi variabile che fissi. Invece, vengono 1,20 euro le spese postali e i bollettini. E' considerata l'imposta di bollo solamente su importi superiori a 5 mila euro medi trimestrali.