Migliori conti correnti a zero spese, le proposte BancoPosta Click, Fineco e CheBanca! Online a confronto: quali i pregi e i difetti delle proposte dei tre diversi istituti? Vediamo le caratteristiche salienti delle tre offerte.

Tra i migliori conti correnti a zero spese molti includono BancoPosta Click di Poste Italiane: il conto corrente in questione non prevede il pagamento dell'imposta di bollo da parte del cliente, i bonifici online sono gratis e i prelievi allo sportello postale o agli ATM dei vari istituti bancari italiani sono, parimenti, gratuiti. Passiamo alle piccole spese operative: all'estero un bonifico presso uno sportello ha un costo di 2,50, il prelievo di 1,75 euro, inoltre Conto BancoPosta Click rinnova gli interessi al 2% lordo per il 2013 (per importi superiori a 3 mila euro).

Tra i migliori conti correnti a zero spese troviamo poi il conto Fineco. Tra le sue caratteristiche abbiamo l'azzeramento del canone in caso si decida di accreditare sul conto stipendio o pensione, oppure se si hanno movimenti in entrata pari ad almeno 1500 euro. Si tratta quindi di una soluzione particolare, tuttavia per molti risulta decisamente semplice l'azzeramento. I bonifici sono gratuiti sia online che presso lo sportello e i prelievi sono gratis da tutti gli ATM tranne che all'estero.

Infine tra i migliori conti correnti a zero spese il conto CheBanca! Online è spesso tirato in ballo, ormai da tempo, in quanto permette per chi vuole gestire i propri risparmi tramite web di beneficiare di un conto senza canone e senza imposta di bollo da pagare, con prelievi gratuiti e bonifici gratuiti illimitati. Tuttavia se si decide di operare prelievi e bonifici in filiale il costo è di 3 euro.