E' pronto un nuovo servizio per pagare online le bollette dal conto corrente. Trattasi di CBILL, il nuovo servizio che è stato messo a punto dal Consorzio CBI, e che già dal prossimo mese di gennaio del 2014 sarà operativo presso 34 banche.

Nel dettaglio, con CBILL è possibile pagare, essendo titolari di un conto corrente online, abbonamenti per il trasporto pubblico, canone Rai, multe, rette scolastiche, rinnovi di polizze assicurative, le bollette di luce, gas e telefono.

Ed ancora, in accordo con quanto reso noto dall'Associazione Bancaria Italiana (ABI), con il servizio CBILL si possono pagare bollo auto, sanzioni amministrative, tasse universitarie, spese condominiali, concessioni edilizie, Irpef ed Irap.

Questi i Gruppi bancari che dal prossimo mese di gennaio del 2014 offriranno il servizio CBILL: Banco Popolare, Intesa Sanpaolo, Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane - Icbpi, UniCredit, Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, Banca Popolare dell'Emilia Romagna e Iccrea.

In termini di sportelli presenti su tutto il territorio nazionale, i Gruppi che hanno già aderito rappresentano il 52% del sistema bancario. La prima impresa che ha già aderito a CBILL è Enel Energia, il che significa che i clienti in possesso di un accesso online al proprio conto corrente potranno pagare le bollette di luce e gas, comodamente, anche via Internet. Ed il tutto a fronte di un servizio che porterà vantaggi non indifferenti alle famiglie ed alle imprese in materia di gestione quotidiana dei pagamenti.